Home Attualità Chi è Sfera Ebbasta: il re del trap finito nella “Strage di...

Chi è Sfera Ebbasta: il re del trap finito nella “Strage di Corinaldo”

CONDIVIDI

Oggi vi spieghiamo chi è il fenomeno Sfera Ebbasta, idolo dei giovanissimi: il re della trap che ha avuto un grande successo nei tour estivi.

Sfera Ebbasta
Sfera Ebbasta (screenshot Youtube)

Il fenomeno del momento, che a un suo concerto sono morte 6 persone, si chiama Sfera Ebbasta, pseudonimo di Gionata Boschetti, classe 1992, nato a Sesto San Giovanni. Il suo genere musicale è la trap, diretta discendente della musica hip-hop e con il suo album ‘Rockstar’ – uscito a inizio gennaio – è riuscito a conquistare un successo davvero inaspettato. Le undici tracce, infatti, hanno conquistato le prime dodici posizioni della Top Singoli, l’album ha debuttato direttamente al primo posto in classifica e per la prima volta un artista italiano è entrato direttamente nella top 100 della piattaforma di musica in streaming Spotify. Il suo successo è ben evidente anche nelle esibizioni dal vivo: tutte le date del suo tour ad aprile e a maggio – eccezion fatta per quella del 26 maggio all’Arenile di Napoli – hanno già fatto registrare il sold out in prevendita. Tre le date al Fabrique di Milano, due a Roma, due a Venaria vicino Torino, poi ancora Nonantola, Senigallia, Firenze, Bologna, Padova: queste le tappe primaverili del tour di Sfera Ebbasta, che in queste ore ha annunciato anche dove sarà possibile vederlo in estate.

Leggi anche –> Il cantautore Brunori SAS premiato da Amnesty International – ASCOLTA

Sfera Ebbasta e la musica trap

Sfera Ebbasta è sicuramente il principale esponente della trap, un sottogenere della musica hip-hop, in Italia. Insieme a lui, hanno contributo a sdoganare questo genere musicale Ghali, la Dark Polo Gang e molti altri. Quasi tutti questi artisti sono “nati” su  Youtube, nel senso che alcuni loro video, finiti sul web, sono poi divenuti incredibilmente virali. Dietro molti di loro c’è un giovanissimo produttore: Charlie Charles, deus ex machina della trap music in Italia. Il fenomeno ha avuto una rapida diffusione: per fare un esempio, Ghali è stato ospite a ‘Quelli che il calcio’ con il brano “Ninna Nanna”, disponibile in esclusiva solamente su Spotify. Sulla piattaforma, è finito al primo posto nella classifica internazionale delle 50 canzoni più viral. Il fenomeno, dunque, ha modificato costumi e tendenze tra i giovanissimi, tanto da essere stato oggetto di dibattito televisivo e radiofonico, oltre che tra gli addetti ai lavori. Che sia un fenomeno di tendenza che sta vivendo una fase davvero incredibile lo testimoniano i numeri: i video su Youtube, per esempio, sono visti in Italia da decine di milioni di utenti. A livello internazionale la moda trap è stata anticipata da artisti come Gucci Mane. Questi sono, insieme ai Rae Sremmund, gli esponenti più conosciuti e venduti nel globo.

Concerto Sfera Ebbasta Ancona: tragedia nella discoteca

Tragedia nella notte al concerto del cantante Sfera Ebbasta ad Ancona all’interno della discoteca Lanterna Azzurra. 6 morti e tanti feriti

La notizia è quella che nessun genitore vorrebbe mai ascoltare, ed il terrore provato dai presenti sarà stato senz’altro agghiacciante. Questa notte, tra mezzanotte e l’una, nella discoteca Lanterna Azzurra in provincia di Ancona, 5 ragazzi tra i 14 ed i 16 anni e la mamma di uno di questi, sono morti a causa di un’ondata di panico all’interno del locale in cui si sarebbe poi di li a poco svolto il concerto di Sfera Ebbasta.

I testimoni, ancora scioccati per l’accaduto, ipotizzano l’utilizzo di uno spray urticante all’interno del locale, da lì il fuggi fuggi generale verso una porta di emergenza che però risulterà sbarrata. Sempre stando alle testimonianze, pare che i buttafuori abbiano quindi rimandato dentro la discoteca i giovani, che però, terrorizzati dall’odore acre del gas, sembra si siano spostati in massa verso un’altra uscita in prossimità di un fossato.

Purtroppo lì la tragedia: i ragazzini terrorizzati sono scappati fuori senza accorgersi del fossato cadendoci dentro. A quanto pare le 6 vittime sono quelle cadute per prime nel fossato, schiacciate poi da tutti gli altri ragazzi fuggiti dalla discoteca. Il locale ora è sotto sequestro per la verifica del caso

 

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!
 
✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore ✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore