Home Maternità

Natale in famiglia con un neonato, come difenderlo dai parenti

CONDIVIDI

Natale 2018 con un neonato, come difenderlo dai parenti Se siete diventati genitori, sapete di cosa stiamo parlando! Ecco tutti i consigli per difendere il vostro bambino dall’invadenza dei parenti a Natale.

Il primo Natale in famiglia con un nuovo arrivato è per molti genitori fonte di ansia, questo per l’invadenza e la poca cura che molte persone usano nei confronti di un piccolo neonato indifeso e sopratutto anche troppo delicato.

Chi è genitore sa quante volte ci si ritrova con le salviettine umidificate a pulire di nascosto la manina del bimbo appena ‘sapientemente’ baciato dalla zia di turno che non poteva guardarlo soltanto, perché usa così in alcune realtà un pochino troppo ‘rurali’. Per non parlare poi di quelli che lo vogliono baciare direttamente in viso o prenderlo in braccio mentre sonnecchia tranquillamente nella sua carrozzina.

E’ noto a tutti il caso della neonata contagiata dall’herpes purtroppo finito in tragedia. Sono in molti, sopratutto i rappresentanti delle vecchia generazione, ad ignorare quanto i neonati, sopratutto quelli molto piccoli siano soggetti a contrarre malattie. Anche il semplice raffreddore di un adulto può essere molto pericoloso per un bimbo appena nato. Baciare le mani del piccolo è quanto di più sbagliato si possa fare, visto che è la prima cosa che mettono in bocca, sopratutto durante il periodo della dentizione.

Insomma per affrontare il Natale in famiglia con un neonato bisogna essere preparati, corazzati e compatti con il proprio compagno di vita, l’altro genitore sempre preparato con l’amuchina in tasca!

Se vuoi restare sempre aggiornato sulle nostre news, clicca qui!

Natale con un neonato: strategie per sopravvivere all’invadenza dei parenti

Il primo consiglio è quello di non essere malleabili. Dovrete essere centrati per non farvi sopraffare dagli inutili sensi di colpa a cui anche i nonni del bambino vi spingeranno. Vostro figlio deve essere al primo posto e protetto da mani e labbra indiscrete. Non si parla certo di isolamento ma semplicemente di far rispettare delle regole di igiene e di modalità di approccio verso il piccolo.

Per scoprire di più, clicca su successivo!