Home Attualità Ascoltare le canzoni di Natale potrebbe nuocere alla salute mentale

Ascoltare le canzoni di Natale potrebbe nuocere alla salute mentale

CONDIVIDI

La musica natalizia per alcuni è particolarmente estenuante.  Questo studio rivela perchè potrebbe essere dannosa per la salute di molte persone.

Come ogni anno, i preparativi per le festività natalizie iniziano molto presto. A partire dal mese di ottobre, le decorazioni affiorano sulle vetrine dei negozi e gli spot per i regali bombardano tv e radio. Tutti si preparano ad accogliere questa festività che è certamente piacevole e amichevole.

La celebrazione di questa festa prevede anche la diffusione di una buona atmosfera nei centri commerciali e per le strade, oltre a Babbo Natale in ogni angolo e a decorazioni di tutti i tipi, c’è anche la musica natalizia, che spesso irrita molte persone.

Questa musica che esaurisce migliaia di persone

In effetti, ascoltare i festosi jingles natalizi per tutto il giorno è particolarmente estenuante e potrebbe essere dannoso per la salute.

Se siete stanchi di ascoltare le canzoni natalizie a ciclo continuo, in tutti i negozi e luoghi pubblici, è del tutto comprensibile secondo la psicologa Linda Blair.

Come riportato da HuffPost, questa musica che dovrebbe portare una nota di gioia, diventa spesso mentalmente estenuante, soprattutto per i dipendenti dei negozi che devono ascoltarla ininterrottamente. Queste persone infatti, trascorrerebbero la giornata cercando di non ascoltare queste canzoni, il che impedirebbe loro di concentrarsi sul proprio lavoro.

Questa reazione è nota come “l’effetto dell’esposizione”, afferma Victoria Williamson, ricercatrice in psicologia musicale presso Goldsmith, Università di Londra.

Anche chi non lavora nei negozi e semplicemente li visita può subire l’effetto negativo di questa musica. Così, come spiega Business Insider, la musica natalizia ci immerge inizialmente nell’atmosfera natalizia, ma ascoltare questi ritornelli in continuazione può diventare fonte di fastidio e persino di angoscia.

La spiegazione è chiara, secondo i ricercatori. A forza di ascoltare questa musica, il cervello si satura e scatena una reazione negativa. Potrebbe essere motivo di frustrazione al pari dei problemi economici, di lavoro o mancanza di una famiglia con la quale condividere questa festa, che puntualmente inondano il cervello di sentimenti negativi in questo periodo, con conseguente aumento dello stress e dell’ansia.

Questo costante richiamo è stressante per molte persone che, a differenza dello spirito natalizio, possono avere uno stato d’animo esecrabile durante questo periodo festivo.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Psiche & Benessere  CLICCA QUI

Perché tanta musica natalizia nei negozi?

La musica combinata con gli addobbi natalizi agisce come una calamita, per attirare più clienti nei negozi. Secondo Eric Spangenberg, decano della Scuola di Business della Washington State University, la musica incoraggia le persone a trascorrere più tempo sugli scaffali e comprare di più.

Jennifer Buchanan, una musicoterapista, afferma che la musica attiva il benessere e ricompensa i centri del cervello, rilasciando ormoni come la dopamina.

Le canzoni di Natale esprimono, gioia, gratitudine, empatia e permettono di creare una complicità tra i membri di una famiglia che cantano insieme i loro cori. Bandire queste canzoni significherebbe bandire lo spirito del Natale.

L’idea è di ascoltarle con parsimonia e di attenersi al mese di dicembre e, perché no, intercalandole con altre canzoni che amiamo, apprezzando il canto natalizio al momento opportuno.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Ascoltare questa musica riduce lo stress e l’ansia del 65%

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI