Home Salute e Benessere

Ecco come sbarazzarsi della placca e delle malattie gengivali

CONDIVIDI

Ecco alcuni rimedi naturali per prevenire e curare problemi della cavità orale.

I denti hanno bisogno di cura e prevenzione regolare per rimanere in salute. La mancanza di igiene orale e le cattive abitudini alimentari aumentano il rischio di carie, placca dentale, ma anche malattie gengivali.

Prevenire e curare le malattie gengivali

La gengivite si riferisce all’infiammazione che colpisce i tessuti che sostengono i denti. L’infiammazione è l’inizio discreto e riguarda solo le gengive, ma quando non viene trattata, diventa più grave e si diffonde alle ossa e ai legamenti del dente, divenendo parodontite.

Questa patologia è principalmente dovuta all’accumulo di batteri alla base dei denti, la placca batterica dei denti. È un materiale di colore biancastro, che si deposita quotidianamente sui denti, ed è costituito da cibo avanzato, saliva e, come suggerisce il nome, batteri. Quando non viene rimosso con uno spazzolino o un filo interdentale, si stratifica sui denti e diventa più difficile da rimuovere.

I cambiamenti ormonali, il fumo, la mancanza di calcio, il consumo di alcol e le lesioni gengivali possono anche aumentare il rischio di questa condizione.
I sintomi da non trascurare:

Come accennato in precedenza, la malattia è piuttosto silenziosa all’inizio. Il palcoscenico della gengivite mostra segni piuttosto discreti come gengive sanguinanti durante la spazzolatura dei denti, gengive gonfie e un colore rosso intenso e alitosi.

Questo fenomeno si svilupperà a poco a poco per passare dalla gengivite alla parodontite, che è più grave. Quando l’osso che sostiene il dente viene degradato, seguiranno disturbi come la mobilità dei denti o addirittura la perdita.

La malattia gengivale in stadio precoce può essere trattata facilmente, ma a uno stadio avanzato può avere gravi conseguenze e può persino influire sulla salute generale, aumentando il rischio di ascessi dentali e infezioni polmonari.

Pertanto, è importante prendersi cura dei propri denti avendo un’igiene orale impeccabile. Se il danno è stato fatto e si nota uno dei sintomi sopra elencati, è necessario consultare immediatamente un dentista per evitare che la situazione peggiori.

Se questi sono solo i primi segni, puoi sempre optare per soluzioni naturali per il trattamento dell’infiammazione.

Addio a carie placca e malattie gengivali

Ecco alcuni rimedi naturali perprevenire e curare carie placca e malattie gengivali:

Ridurre lo stress:

Secondo l’Accademia di odontoiatria generale (AGD), lo stress può influire sulla salute dentale. Infatti, colpendo il sistema immunitario, responsabile della lotta contro i batteri che causano malattie gengivali, lo stress rende la persona più vulnerabile a queste condizioni.

Acqua salata:

L’acqua salata è molto efficace nel ridurre il gonfiore delle gengive dovuto alla gengivite e nel limitare la proliferazione dei batteri che lo causano. Il sale è molto famoso per le sue virtù antisettiche. Sciogliere un pò di sale in una tazza di acqua tiepida e fare gargarismi con questa soluzione per 30 secondi. Ripeti questo processo più volte durante il giorno.

Bustine di tè:

L’acido tannico nel tè aiuta a ridurre il gonfiore delle gengive ma anche a smettere di farle sanguinare grazie alla sua azione astringente. Preparare 2 o 3 bustine di tè, lasciare raffreddare un pò, quindi porre le bustine di tè sull’area dolorante per 5 minuti.

Miele:

Il miele è un potente antibatterico e antisettico naturale. Dopo esserti lavati i denti, applicare del miele sulle gengive infiammate.

Succo di mirtillo:

Secondo uno studio scientifico, il succo di mirtillo contiene componenti, proantocianidine, che impediscono ai batteri di attaccarsi tra loro formando un biofilm che fungerà da protezione dietro cui cresceranno i batteri che causano carie e la malattie gengivali. Questo effetto antiaderente del succo di mirtillo aiuta a prevenire questi problemi, ma anche a trattarli grazie al suo potere antinfiammatorio.

Mangia più cibi ricchi di vitamina C:

La vitamina C è un potente antiossidante che stimola la rigenerazione ossea e lo sviluppo del tessuto connettivo, contribuendo a preservare denti e gengive.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Denti bianchi e sani, il segreto dei monaci tibetani

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Salute & Benessere CLICCA QUI