Home Salute e Benessere

Un mese prima di un infarto, il tuo corpo ti avviserà con questi 9 segnali

CONDIVIDI

I sintomi precursori di un attacco di cuore nelle donne.

Il tasso di mortalità dell’infarto del miocardio nel mese successivo alla sua insorgenza è in diminuzione e recentemente ha raggiunto il 4,4%, ciò è principalmente dovuto a una migliore prevenzione e una migliore gestione medica dei pazienti. È quindi assolutamente necessario, per poter fornire alle persone le cure appropriate, sapere come rilevare i segnali e i sintomi precursori.

I sintomi precursori di un attacco di cuore nelle donne

Gli studi hanno dimostrato che, nelle donne, i sintomi correlati a infarto appaiono nell’80% dei casi e per almeno un mese prima che si verifichi.

Ecco i primi nove segnali di allarme che indicano che una donna sta per avere un attacco di cuore:

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Salute e Benessere CLICCA QUI

1. Affaticamento insolito e significativo che può essere improvviso e durare per diversi giorni (il 70,7% delle donne che hanno avuto un infarto ha manifestato questo sintomo nel mese precedente)

2. Disturbi del sonno (47,8%)

3. Respiro corto (42,1%)

4. Dolore addominale

5. Capogiri

6. Ansia

7. Dolore nella parte superiore della schiena, spalla

8. Dolore alle mascelle

9. Sensazione di pressione o dolore al centro del torace che può diffondersi al braccio sinistro

Per prevenire il più possibile il rischio di avere un infarto, è importante che le donne stiano attente a questi sintomi in modo che possano reagire il prima possibile, ma anche pianificare visite regolari presso il loro medico che consiglierà loro gli esami medici necessari.

Come fai a sapere se avrai un infarto?

Per quanto riguarda i segnali che indicano che stai per avere un attacco di cuore, è altrettanto importante conoscerli in modo da poter arrivare in ospedale il più rapidamente possibile.

Il segno principale che una persona, un uomo o una donna, sta avendo un infarto, è la sensazione di dolore o disagio al petto. Oltre a questo segno, si possono avvertire i seguenti effetti:

– sudorazione, pelle umida, viso rosso

– mancanza di respiro, difficoltà di respirazione

– disagio o dolore al collo, alla mascella, alla spalla o al braccio sinistro

– nausea, vomito

Cosa fare se si identificano i segnali di infarto?

Se senti uno o più dei segni precursori di un infarto:

– chiama immediatamente il pronto soccorso (112), poiché è necessario un intervento medico il prima possibile.

– smetti di lavorare e assumi in una posizione di riposo, da sdraiati o seduti. Stai calmo e aspetta che arrivi l’aiuto.

– Se necessario, prendi i tuoi soliti farmaci o una bassa dose di aspirina perché quest’ultima ha la proprietà di diradare il sangue, promuovere il flusso sanguigno e prevenire la formazione di coaguli.

Fattori che aumentano il rischio di avere un attacco di cuore

I seguenti fattori aumentano le probabilità di avere un attacco di cuore:

– Fumo

– Ipercolesterolemia

– Sovrappeso

– Diabete

– Stress

– Mancanza di attività fisica

– Uso di droghe come cocaina o anfetamine

Questi diversi fattori giocano un ruolo importante nello sviluppo dell’aterosclerosi negli individui, che è la causa principale di infarto.

Aterosclerosi, la causa principale degli attacchi cardiaci

L’aterosclerosi consiste in un indurimento delle arterie e nella loro ostruzione da placche unte. A volte queste placche si rompono e formano coaguli di sangue. Quando tali coaguli si depositano in un’arteria coronaria, la circolazione del sangue è ostacolata. È quando si interrompe definitivamente parliamo di infarto.

Prevenire attacchi di cuore

Per prevenire un infarto e migliorare la tua salute, assicurati di alcalinizzare il tuo corpo cercando di:

– adottare una dieta sana ricca di frutta e verdura e povera di proteine ​​animali e cereali

– padroneggiare lo stress, riposare e avere abbastanza tempo per dormire

– evitare alcol, tabacco e droghe

– praticare attività fisica regolare.

Tipotrebbeinteressare anche—->>>L’infarto silenzioso: i segnali del tuo corpo che non bisogna sottovalutare

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI