Home Psiche

È provato! Ascoltare una persona che si lamenta ti rende stupido

CONDIVIDI

Le persone negative fanno male alla salute, meglio allontanarle.

Spesso sentiamo dire che la negatività è dannosa e che dobbiamo cacciarla dalla nostra vita a tutti i costi, altrimenti corriamo il rischio di entrare in una spirale infernale in cui la vita perde tutto il suo fascino. Le relazioni interpersonali giocano un ruolo vitale in questo processo perché veniamo inevitabilmente influenzati dalle persone che ci circondano. Questo studio evidenzia come il nostro cervello può subire danni derivanti dalla vicinanza a persone che si lamentano continuamente.

L’influenza della negatività sul cervello

Anche tu odi passare del tempo con persone che non smettono mai di lamentarsi, vero? Ma sappi che questo sentimento è del tutto giustificato poiché sentire troppe lamentele ferisce il tuo cervello. Secondo Trevor Blake, imprenditore e autore di Three Simple Steps: una mappa del successo negli affari e nella vita, alcuni neuroscienziati sono stati in grado di misurare l’attività cerebrale contro vari stimoli.

 “Il cervello funziona come un muscolo molto più di quanto pensiamo. Quindi, se passi molto tempo ad ascoltare qualcuno di negativo, avrai molte più probabilità di comportarti in questo modo. ” spiega nel libro.

La parte peggiore di tutto questo è che essere esposti a lamentele in modo prolungato è in grado di renderti stupido. La ricerca in questione ha dimostrato che un’esposizione maggiore di 30 minuti alla negatività, questo include le trasmissioni TV, riduce il numero di neuroni nell’ippocampo del cervello, e questa è la parte del cervello che sollecitiamo per risolvere i problemi e che quindi viene limitata.

Strategie per evitare di essere esposti a negatività

In che modo il signor Blake raccomanda di agire per proteggere noi stessi e il nostro cervello da tutta questa negatività? Seguendo questi tre passaggi essenziali:

1.Prendere le distanze

Trevor nel libro racconta che suo padre era un “grande fumatore” e che ha provato di tutto per spingerlo a cambiare le sue abitudini, ma non è stato facile. Lo fece perché sapeva che il fumo poteva danneggiare i suoi polmoni, quindi la sua ultima risorsa era prenderne le distanze.Trevor consiglia di vedere la persona che si lamenta allo stesso modo, di avere lo stesso approccio con una persona negativa che si ha il fumatore passivo con il fumo. Non c’è dubbio che il tuo cervello ti ringrazierà per questa reazione.

2. Chiedi alla persona di risolvere i loro problemi

A volte potrebbe non essere possibile prendere le distanze. Se questo è il tuo caso, questa seconda opzione potrebbe aiutare. Si tratta di dire alla persona che si lamenta che dovrebbe risolvere il problema, focalizzarsi sulla soluzione piuttosto che sul problema.

Trevor Blake sostiene che sia necessario rispondere ai reclami con questa domanda: “Che cosa hai intenzione di fare al riguardo? “. Il tuo interlocutore sarà deluso perché vedrà che alla fine, non avrà ciò che desidera. In quel momento, ci sono persone che vorranno veramente risolvere il problema, mentre altri continueranno a cercare di non fare niente elamentarsi.

3.Non dimenticare mai di proteggerti

Se ti ritrovi intrappolato con qualcuno che non smette di lamentarsi, la soluzione migliore per te si trova nelle tecniche mentali utilizzate per bloccare l’ingresso di informazioni per salvare i tuoi neuroni.

Blake racconta della tecnica efficacie usata dal giocatore di golf spagnolo Seve Ballesteros utilizzata per contrastare l’ostilità della folla durante una partita. Quindi immaginò che una gigantesca campana che nessun altro poteva vedere stava scendendo dal cielo per proteggerlo.

E’ una strategia per ritirarsi mentalmente nel proprio posto immaginario preferito. Per Blake, non era una campana ma un’isola privata a forma di ferro di cavallo fatta di sabbia bianca. Dice che ogni volta che le cose si fanno difficili, si rifugia in questo posto che gli è particolarmente dedicato. A cosa assomiglia invece il posto privato nel quale tu ti rifugi?

Ti potrebbe interessare anche—>>La frase giusta per consolare ogni segno zodiacale

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI