Home Attualità

Indonesia: terremoto e tsunami, il bilancio è disastroso – VIDEO

CONDIVIDI
tsunami
(screenshot video)

Prima una forte scossa di terremoto e poi un potente tsunami colpiscono le coste dell’Indonesia, il bilancio provvisorio è disastroso.

Potenti terremoti hanno scosso l’isola indonesiana di Sulawesi oggi e hanno innescato uno tsunami che un portavoce governativo ha detto che avrebbe spazzato via molte case. L’Indonesia aveva dichiarato un allarme per lo tsunami dopo il più forte terremoto, che ha registrato magnitudo 7,5, ma lo ha revocato circa mezz’ora dopo. Invece, lo tsunami si è infranto contro le coste di Palu. Il sisma più potente è stato seguito da numerose forti scosse di assestamento tra cui una di magnitudo 6,7.

Leggi anche –> Terremoto a Catania: scosse e boati avvertiti sull’Etna – Dati INGV

Tsunami colpisce l’Indonesia: la situazione delle città colpite

(screenshot video)

Il portavoce dell’agenzia statale che si occupa di calamità naturali, Sutopo Purwo Nugroho, ha dichiarato in un’intervista televisiva che lo tsunami ha colpito Palu, che è la capitale della provincia centrale del Sulawesi, e una città più piccola, Donggala. Ha detto che le case sono state spazzate via e molte famiglie sono state segnalate disperse. Le comunicazioni verso l’area sono interrotte. Ha affermato il portavoce: “Il taglio alle telecomunicazioni e l’oscurità stanno ostacolando gli sforzi per ottenere informazioni. Tutto il potenziale nazionale sarà schierato e domani mattina schiereremo Hercules ed elicotteri per fornire assistenza nelle zone colpite dallo tsunami”.

La TV indonesiana ha mostrato un video girato da uno smartphone di un’onda potente che colpisce Palu con persone che urlano e corrono per la paura. Dwikorita Karnawati, che dirige l’agenzia di meteorologia e geofisica indonesiana, BMKG, ha detto all’agenzia di stampa Reuters che lo tsunami si è “ritirato”, ma non prima di aver causato gravi danni. “La situazione è caotica, le persone corrono per le strade e gli edifici sono crollati”, ha detto Karnawati a Reuters. Una nave è stata spazzata via fino alla riva. L’aeroporto di Palu ha interrotto le operazioni per 24 ore a causa dei danni del terremoto, secondo AirNav, che controlla il traffico delle compagnie aeree in Indonesia. Nel dicembre 2004, un massiccio terremoto di magnitudo 9.1 di Sumatra, nell’Indonesia occidentale, ha provocato uno tsunami che ha provocato la morte di 230.000 persone in una dozzina di paesi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI