Home Salute e Benessere

Una rara malattia la rende allergica alle proprie lacrime

CONDIVIDI

docciaQuesta adolescente ha una malattia molto rara che la rende allergica alle proprie lacrime.

Un adolescente risulta allergica all’acqua a causa di una malattia estremamente rara. Anche le sue lacrime possono causarle un doloroso prurito.

L’allergia rarissima di Lindsey Coubray

orticaria acquatica
© Instagram @aquagenic.urticaria

Spesso diciamo che l’acqua è vita, ma questo non è il caso di Lindsey Coubray. Questa diciannovenne soffre di orticaria acquosa, che rende difficile il suo contatto con l’acqua. Fare la doccia o uscire sotto la pioggia è particolarmente fastidioso per lei. Lindsey Coubray è tra le 50 persone che hanno questa malattia nel mondo. Il minimo contatto con l’acqua provoca prurito alla ragazza, in caso di contatto prolungato anche la mancanza di respiro, sctenata da starnuti ripetuti ed incontrollabili. Questa malattia la costringe a prendere antistaminici ogni volta che si bagna. È allergica alle proprie lacrime e può bere solo latte perché l’acqua provoca piaghe dolorose nella sua bocca.

“È difficile per me passare una giornata al lavoro, e trovo difficile fare ciò che la maggior parte delle persone della mia età fa, e ogni volta che faccio una doccia, oltre a starnutire, sento prurito dalla testa ai piedi “, ha rivelato la ragazza al Daily Mail. Non può uscire sotto la pioggia, ma le giornate di sole sono una sfida ancora maggiore per la giovane donna. “Il caldo è una sfida speciale perché se ho caldo, sudo e di conseguenza mi viene un’eruzione cutanea molto irritante su tutta la schiena, braccia, testa e petto.”

L’adolescente deve spesso assumere potenti antistaminici e farmaci per l’asma per contrastare la mancanza di respiro. Nonostante sia difficile si sforza e lotta per vivere una vita normale. “Le persone spesso si chiedono come posso essere allergica a qualcosa che costituisce è il 70% del mio corpo, desto molta curiosità, mi chiedono come posso bere o lavarmi, a volte penso che la gente non capisce cosa sto passando e quanto può essere frustrante imparare a gestire i sintomi “, ha detto.

L’Orticaria acquatica provoca l’orticaria ogni volta che la pelle entra in contatto con l’acqua. Ci sono circa 50 pazienti conosciuti nel mondo. Le donne hanno maggiori probabilità di avere i sintomi, che di solito iniziano intorno alla pubertà. Le placche di solito appaiono sul collo, sul petto e sulle braccia. Alcuni possono anche provare prurito. Una volta che l’acqua viene asciugata, l’eruzione di solito scompare entro 30 o 60 minuti. La causa dell’orticaria acquosa è sconosciuta perché la maggior parte dei casi si verifica casualmente senza alcuna storia familiare. Potrebbe essere una risposta immunitaria a causa di una sostanza presente nell’acqua. Il trattamento per gestire i sintomi di solito include antistaminici, trattamenti UV, steroidi, creme e bagni di bicarbonato di sodio.

Lindsey Coubray starnutiva sempre mentre faceva la doccia, ma la malattia le è stata diagnosticata solo due anni fa. Soffre anche di sindrome da tachicardia posturale, che causa un battito cardiaco anomalo accellerato mentre si passa dalla posizione sdraiata a quella eretta. Ironia della sorte, rimanere idratati è uno dei modi migliori per gestirne i sintomi. Così, la sua allergia all’acqua si intensificò.

La ragazza ha deciso di parlare della sua condizione per sensibilizzare le persone sulle sue condizioni creando un account Instagram chiamatoaquagenic.urticaria” di ispirazione a tutte le persone che soffrono della stessa malattia. “Faccio parte di un gruppo online per chi soffre di orticaria acquatica in tutto il mondo e stiamo cercando di aumentare la consapevolezza di questa condizione nella speranza di ottenere lo sviluppo di più opzioni di trattamento in futuro “, ha detto.

Questo gruppo l’ha aiutata a sentirsi meglio e rimanere positiva. Questa si che è una bella lezione di ottimismo!