Home Meteo

Meteo: fine settimana con temporali e grandine al Nord, poi toccherà al Sud

CONDIVIDI
previsioni meteo maltempo
Previsioni meteo per niente positive per il fine settimana e non solo

Il meteo non promette niente di buono per i prossimi giorni: le regioni settentrionali saranno funestate da impetuose tempeste che andranno poi a Sud.

Se avevate programmato una uscita al mare od in qualunque altro posto per il fine settimana che sta per arrivare, fareste bene a restarvene in casa. Il bollettino meteo infatti non lascia presagire nulla di buono, con un maltempo diffuso su tutta la penisola ed un crollo in verticale delle temperature. La colonnina di mercurio risulterà ben al di sotto delle medie stagionali e ci saranno pioggia ed in alcuni casi anche grandine un pò ovunque. Una sorta di autunno anticipato insomma, e tutto a causa di un ciclone proveniente dal Nord Europa che porterà freddo e precipitazioni lungo tutto lo Stivale. Già nel corso degli ultimi giorni ci sono stati episodi sparsi di maltempo, anche accentuati, come la bomba d’acqua che si è scatenata su Napoli nel pomeriggio del 22 agosto.

Meteo, pioverà ovunque: l’estate è finita?

Venerdì 24 invece ci saranno i primi, grossi temporali in particolare sulla Pianura Padana, ma sarà sabato e domenica che la situazione si farà anche più critica con piogge anche più intense e venti polari lungo tutto il Settentrione e fino a Toscana ed Umbria. Non verranno risparmiate nemmeno le regioni adriatiche. Si attendono come detto grandinate, bombe d’acqua e pure delle trombe d’aria, che già si sono verificate nel periodo estivo, in particolare sul litorale romano. Sempre il meteo parla di nevicate sulle Alpi dopo i 1800 metri di altitudine e di crollo delle temperature anche di 15°. Poi all’inizio della prossima settimana il maltempo scenderà verso Sud e sulle isole, prima che l’anticiclone delle Azzorre metta fine a questa condizione. L’unica cosa positiva è che almeno si starà freschi, con un livello di massima atteso di 28° e non oltre. In inverno invece era stato il famigerato Burian ad imperversare.