Home Attualità

La Corea del Sud sta per vietare la carne di cane?

CONDIVIDI

La Corea del Sud sta per vietare la carne di cane? Un tribunale locale ha ritenuto illegale massacrare un cane per la sua carne.

Gli animalisti sostengono che questo potrebbe essere un primo passo verso l’illegalità del consumo di cani.

Corea del sud: primo NO alla carne di cane

Gli animalisti fanno sapere che in un tribunale della Corea del Sud, dove la carne di cane viene ampiamente consumata, è stato ritenuto illegale massacrare i cani per la loro carne.

La carne di cane è da tempo parte della tradizione culinaria della Corea del Sud, dove ogni anno vengono mangiati circa un milione di cani. Tuttavia, questo uso è in continua diminuzione. Sempre più sudcoreani considerano il cane come un’amico dell’uomo piuttosto che un animale da fattoria da mangiare.

La pratica di consumo di canidi è tabù tra le giovani generazioni e i sostenitori dei diritti degli animali stanno facendo sentire di più le loro voci in merito.

Attualmente la questione si trova in un’area grigia legale, in assenza di un divieto specifico. Le autorità hanno invocato norme sull’igiene e sulla protezione degli animali che proibiscono metodi crudeli di macellazione e di chiudere fattorie e ristoranti che propongono carne di cane in occasione di eventi internazionali come i Giochi olimpici invernali che si sono svolti a Pyeongchang.

La sentenza

Lo scorso anno, l’organizzazione che cura i diritti degli animali ha presentato una denuncia contro un allevatore di Bucheon accusato di “uccidere gli animali senza una buona ragione” e violare le norme in materia di norme igieniche e di allevamento. Il tribunale della città di Bucheon lo ha riconosciuto colpevole, condannandolo a tre milioni di won (2.300 euro).

La persona interessata ha rinunciato al suo ricorso. Kim Kyung-eun, avvocato dell’ accusa, ha accolto favorevolmente la sentenza di aprile, che è stata resa pubblica solo questa settimana:

“È molto importante questa prima sentenza del tribunale che vieta di uccidere i cani per la loro carne definendo l’azione illegale. La sentenza “aprirà la strada affinché il consumo di carne di cane venga reso completamente illegale”

Associazioni di allevatori chiedono la legalizzazione della carne di cane

Un membro del partito democratico al governo ha presentato un progetto di legge all’Assemblea nazionale per vietare il consumo di questa carne. La cosa ha irritato gli allevatori, che massacrano cani nelle loro fattorie da sempre, dato che le macellazioni dei cani nei macelli specializzati non sono consentite:

“È uno scandalo. Non possiamo accettare una sentenza che dice che uccidere i cani per la loro carne è come uccidere gli animali per un capriccio “, ha detto il YTN Cho Hwan-televisiva ro, rappresentante di un’associazione di allevatori.

Ci sono 17.000 allevamenti di bestiame nella Corea del Sud, ha detto, chiedendo al governo di legalizzare esplicitamente il consumo di carne di cani e consentire specifici macelli:

“Devi differenziare i cani dagli animali domestici”, ha detto, aggiungendo che si tratta di razze diverse allevate in modo diverso. “Mucche, maiali, polli e anatre sono tutti allevati per essere mangiati, perché non i cani?

Fonte: AFP

Ti potrebbe interessare anche—>Nata donna e diventata un uomo, dà alla luce il suo primo figlio