Home Attualità

Nata donna e diventata un uomo, dà alla luce il suo primo figlio

CONDIVIDI

In Ecuador, Fernando Machado e Diane Rodriguez hanno dato il benvenuto al loro primo figlio. La loro particolarità? Sono entrambi transgender. Una storia incredibile che sta attualmente ronzando sul web.

Diversi mesi fa, Fernando Machado e Diane Rodriguez hanno dato il benvenuto al loro primo figlio. In Ecuador, la loro storia non ha mancato di creare un forte brusio e, per una buona ragione. Questi giovani genitori sono entrambi transgender. Infatti, Diane è nata in realtà Luis e Fernando è nata Maria. Insieme, sono stati in grado di realizzare il loro sogno più grande: fondare una famiglia. “Essere una madre non è qualcosa che pensavo fosse possibile dato il fatto che sono transessuale, qui la legge doveva essere castrata per essere riconosciuta come donna”, ha recentemente confidato Diane. E se ha potuto diventare madre, è perché il suo compagno non ha ancora fatto l’ intervento chirurgico per cambiare sesso. La coppia è stata in grado di concepire il loro bambino come tutti gli altri, senza il minimo intervento medico. “Era il desiderio della nostra coppia e nulla di organico o di legge poteva fermarci, abbiamo deciso di farlo”, ha detto la madre.

Una nascita straordinaria

Come si può vedere nelle foto, è stato Fernando a portare in grembo e poi a partorire il bambino nato da taglio cesareo lo scorso giugno. Molto felice di essere stato in grado di partorire il loro bambino, il giovane racconta con emozione il giorno in cui ha saputo della sua gravidanza: “Ho iniziato a piangere di felicità, ero spaventato, stordito, tutto in una volta. Un momento meraviglioso, non mi sono mai sentito così prima, ero elettrizzato. ”

I genitori hanno scelto di non rivelare né il sesso né il nome del bambino, tuttavia condividono molte foto della loro piccola famiglia sui social network. Un modo per dimostrare che sono soddisfatti e che tutto sta andando bene per loro. Inoltre, Fernando e Diane considererebbero addirittura di avere un secondo figlio: “Siamo come gli altri. (…) Anche se potremmo non avere gli stessi diritti, siamo identici”, hanno detto, una bella storia che dà speranza!

Il fatto accaduto un anno fa si sta divulgando molto attualmente dopo che i due hanno annunciato di desiderare un secondo figlio.

Ti potrebbe interessare anche—>Indonesia: donna scomparsa trovata all’interno di un pitone