Home Attualità

Canada: diventa legale l’uso ricreativo di marijuana

CONDIVIDI

Canada: diventa legale l’uso ricreativo di marijuana, si tratta del secondo Paese al mondo e il primo del G7 ad approvare norme di questo tipo.

canada marijuana
(PHILIPPE HUGUEN/AFP/Getty Images)

Il Canada diventa la seconda nazione al mondo a legalizzare la marijuana. L’uso ricreativo della marijuana sarà presto legale in Canada dopo che il Senato ha approvato una legge “storica” ​​martedì con un voto di 52-29. Il Canada è solo il secondo paese al mondo – e la prima nazione del G7 – ad attuare una legislazione per consentire un mercato nazionale della marijuana.

Leggi anche –> J-Ax apre a Milano ‘Mr Nice’, il negozio dove trovare marijuana legale

VIDEO NEWSLETTER

L’iter per approvare la marijuana legale in Canada

(THOMAS SAMSON/AFP/Getty Images)

Negli Stati Uniti limitrofi, nove stati e il Distretto di Columbia ora consentono l’uso ricreativo di marijuana e 30 consentono l’uso medico. La legge C-45, altrimenti nota come Cannabis Act, nasce da un impegno della campagna del Primo Ministro Justin Trudeau per mantenere la marijuana lontana dagli utenti minorenni e ridurre i reati connessi. L’atto per legalizzare l’uso ricreativo dell’erba è stato introdotto per la prima volta il 13 aprile 2017 e successivamente è stato approvato alla Camera dei Comuni a novembre. Ieri al Senato il passaggio decisivo.

L’Uruguay è stato il primo paese a legalizzare la produzione, la vendita e il consumo di marijuana nel dicembre 2013. La legge in Canada avrebbe dovuto diventare effettiva entro luglio 2018, ma l’attuazione sforerà di alcune settimane. Il governo dovrebbe scegliere una data all’inizio o metà settembre. Su Twitter, il premier Trudeau ha elogiato il disegno di legge e si è concentrato sulla gioventù canadese. “È stato troppo facile per i nostri bambini ottenere la marijuana e per i criminali raccogliere i profitti, oggi cambiamo idea, il nostro piano per legalizzare e regolare la marijuana ha appena superato il Senato”, ha scritto.

Leggi anche –> Dolori mestruali? Arriva il Tampax alla marijuana

Canada, marijuana legale: come funziona

Anche il ministro della Giustizia, Jody Wilson-Raybould, ha applaudito al voto. “Questa è una pietra miliare storica per una politica progressista in Canada”, ha twittato. Una volta che il disegno di legge è stato approvato, gli adulti saranno in grado di trasportare e condividere fino a 30 grammi di marijuana legale in pubblico. Inoltre, potranno coltivare fino a quattro piante in casa.

Tuttavia, regole rigide continueranno a governare l’acquisto e l’uso della marijuana. Ci si aspetta che i consumatori acquistino marijuana da negozi regolamentati da province, territori o – quando nessuna di queste opzioni sia disponibile – produttori con licenza federale. Il disegno di legge stabilisce una soglia minima per l’età del consumatore a 18 anni e rende la produzione, la distribuzione o la vendita di prodotti a base di cannabis vietata ai minori.

Leggi anche –> Da oggi è possibile fumare Marijuana legalmente anche in Italia!

Il mercato della marijuana legale in Canada

Si prevede inoltre che il C-45 inneschi un settore da un miliardo di dollari, dato che la spesa totale per la marijuana potrebbe aumentare fino al 58%. Se si fa un paragone con gli Usa, nel Paese confinante, negli Stati dove la marijuana è legale, le entrate derivanti dalle vendite sono equivalenti all’intero settore degli snack bar.

Di conseguenza, i tentativi di legalizzare le cannibas per uso ricreativo hanno messo le compagnie canadesi di marijuana come Canopy Growth Corp., Aphria Inc. e Aurora Cannabis Inc. al centro degli investimenti. Poiché le province decidono le regole locali di attuazione, la disponibilità di marijuana varierà in tutto il paese. In Alberta, saranno duecento i rivenditori, nell’Ontario invece saranno una quarantina.