Home Accessori

Accessorio per sfoggiare tacchi senza problemi su prati e sampietrini

CONDIVIDI
tacchi
iStock Photo

Un piccolo accessorio si trasformerà nella chiave per risolvere uno dei crucci più pressanti di sempre: come sopravvivere sui tacchi tra erba, sampietrini e strade dissestate.

Sono scomodi, spesso dolorosi, fonte di vesciche (anche se per queste vi abbiamo già proposto dei rimedi da provare assolutamente), crampi e dolori articolari. Ma noi donne, si sa, ai tacchi proprio non sappiamo rinunciare. Quei centimetri extra ci fanno subito sentire più seducenti, eleganti e femminili e così, pur di approfittarne, siamo disposte a sacrifici e dolori in abbondanza.

Esiste qualche ostacolo che potrebbe farci desistere? Forse, a ben rifletterci, sì: i terreni dissestati. Prati, sampietrini, grate e, in generale, superfici non propriamente regolari sono veri e propri incubi a occhi aperti per noi donne armate di tacchi. Non solo, per affrontarli, ci ritroviamo a camminare come tante papere in slow-motion ma rischiamo anche di rovinare i nostri bei tacchi, una conseguenza a dir poco inaccettabile.

Che esistano dunque ostacoli a cui noi e le nostre scarpe alte dobbiamo soccombere? Inaccetabile! CheDonna.it ha allora setacciato il web in cerca di una soluzione salvavita e, ovviamente, l’ha trovata: ecco a voi l’accessorio che farà trionfare i tacchi su prati e sampietrini!

L’accessorio che vi salverà quando avrete i tacchi su prati e sampietrini

tacchi
iStock Photo

Si chiamano salvatacchi e sono dei piccoli oggettini a forma  di disco su cui si stagliaun cilindro cavo. All’interno di quest’utimo potrete inserire la micropunta del vostro tacco e, come per maggia, vi ritroverete a godere di una superfice d’appoggio ben più ampia del classico tacco, che mai vedrete dunque sprofondare nel terreno o incastrarsi tra sampietrini e grate.

Semplicemente potrete camminare leggere come farfalle anche sui terreni più accidentate, sicure del vostro tacco improvvisamente “rinforzato”.

I sottotacchi esistono in diverse nuance e anche, a ben cercare, con qualche forma più sfiziosa. Anche qualora optaste per la variante trasparente il trucco non sarà naturalmente mai invisibile, tanto vale allora valorizzarlo trasformando il cerchietto dibase in un fiore o in un’altra simaptica forma.

Se poi il vostro tacco si presenta in materiali delicati come pelle o raso sappiate che grazie al sottotacco potrete proteggerlo in toto: esiste infatti anche la versione che riveste l’intero stiletto.

Che cosa volere allora di più?