Home Salute e Benessere

Attività estive per tutta la famiglia

CONDIVIDI

Uno dei modi migliori per sfruttare al meglio l’estate della tua famiglia è pianificare alcune attività insolite che ricorderai con affetto. Per i bambini, avere delle storie divertenti ed emozionanti da raccontare tornati a scuola fa la differenza.

Le vacanze estive sono all’orizzonte. Avere i bambini a casa per un paio di mesi è qualcosa che necessita di essere organizzata per evitare quella sensazione di pressione aggiuntiva che va di pari passo con il periodo delle vacanze quando non si ha nessuna attività pianificata per loro, sia per allietare questo periodo di riposo che per non farli sprofondare nella noia. Ecco delle opzioni per qualcosa di diverso da provare quest’estate.

Il classico picnic

Children having picnic

Per i giorni gloriosamente soleggiati, un picnic è sempre una buona idea. Salite tutti in macchina, raggiungete uno spazio verde attrezzto, meglio ancora se vicino un ruscello d’acqua popolato da anatre alle quali tirare qualche briciola di pane. Non dimenticarti di cose come libri, giochi (palla, tennis..) e protezione solare per tutti e magari anche di occhiali dasole. Per quanto riguarda il cibo: insalatone, pasta o riso freddo, cous cous o panini vanno sempre benissimo.

Visita una fattoria didattica

I bambini amano gli animali ed il contatto ravvicinato con la natura, allora perché non provare a portarli in una fattoria diddattica. Ce sono molte tra cui scegliere, ormai presenti in tutta Italia offrono le più disparate attività come la possibilità di mungere personalmente una mucca, passeggiate a cavallo, assaggio di formaggi o altri prodotti realizzati in loco, area pic nic e parco giochi interno. Le fattorie sono un modo meraviglioso per insegnare ai tuoi figli una o più cose sul viaggio checompie un cibo prima di arrivare nel loro piatto. Molte fattorie didattiche hanno anche un’area vendita, così potete tornare a casa con le mele, le bacche o le verdure appena raccolte, e preparare la marmellata, o la cena con il bottino della fattoria, insieme.

Musei e gallerie, il piano di riserva per i giorni di pioggia

Solo perché piove non significa che tu e la tua famiglia dovete restare bloccati in casa. Fare in modo che i tuoi bambini siano interessati ai musei sin dalla tenera età è sempre una buona idea e chissà, potrebbe persino alimentare in loro una curiosità che può concretizzarsi in una carriera, un giorno, potrebbero diventare degli scenziati. Dalle gallerie d’arte ai musei di storia agli acquari e ai giardini zoologici, non mancano le idee per le giornate formative da dedicare a alla famiglia.

Un corso per imparare una nuova abilità

Che si tratti di un’attività, di un hobby o di una nuova abilità, considera di prendere una lezione con tutta la famiglia. Forse qualcosa di artistico come una lezione di ceramica, qualcosa di attivo come il tiro con l’arco, o forse anche qualcosa con animali come l’equitazione. L’importante è coinvolgere tutta la famiglia nel provare qualcosa di nuovo.

Volontariato

Ci sono molte opzioni di volontariato da poter considerare. I progetti ambientali sono un ottimo modo per stare all’aperto: dal lavoro di manutenzione delle riserve naturali, alle iniziative di sostenibilità e persino alla manutenzione o alla pulizia dei sentieri escursionistici
Ci sono anche una serie di opzioni culturali con i teatri locali che potrebbero essere oggetto d’interesse per coinvolgere tutta la famiglia in un particolare progetto che apre gli occhi su un quadro più ampio.
Godetevi le vacanzeperchè finiscono presto, a proposito discuola ecco quando ricomincia la scuola a settembre: le date