Home Uomini & Donne

Uomini e Donne, Nilufar accusa Stefano di stalking

CONDIVIDI

Cosa ha fatto Stefano a Nilufar

Nilufar continua a essere al centro di molte polemiche. A mentito a pubblico e addetti ai lavori di Uomini e Donne, e ora potrebbe pagarne le conseguenze anche in tribunale. Stefano Guglielmini intanto si difende dalle accuse mosse dalla ragazza, che parla di stalking.

Non si placano le polemiche intorno all’ex tronista di Uomini e Donne, Nilufar. La ragazza ha confessato d’aver mentito per mesi, avendo iniziato il programma mentre frequentava uno dei suoi corteggiatori, Stefano, proprio da lei convinto a prestarsi al gioco.

In breve lui è uscito, con la promessa che lei avrebbe fatto lo stesso. Tutto ciò non è accaduto e alla fine la scelta della ragazza è ricaduta su Giordano, ignaro di tutta questa vicenda pregressa. In studio Maria De Filippi si è mostrata alquanto comprensiva, ma non Tina Cipollari, che ha attaccato in maniera diretta Nilufar.

La vicenda vede ora coinvolti degli avvocati, per tutelare gli interessi dell’ex tronista e di Stefano Guglielmini. Ancora lontana la conclusione della storia dunque, con Nilufar che ha ammesso di star vedendo uno specialista per gestire il suo stato d’animo. Per mesi è stata infatti corrosa dal rimorso per quanto stesse accadendo. Il terrore che Stefano svelasse tutto la tormentava e ha provato di tutto per tenere il ragazzo a bada. Quando questi però si è sentito nuovamente offeso, ha deciso di svelare tutto via Instagram. Proprio sul noto social però, c’è chi lo accusa di stalking nei confronti di Nilufar. Parole pesanti, con Stefano che si difende in maniera chiara.

Stefano, accuse di stalking contro Nilufar

Stefano Guglielmini

Il tutto nasce dalle parole di Nilufar, che ha spiegato come la versione di Guglielmini sia interamente vera, sottolineando però come il ragazzo napoletano la stia stalkerando ormai da mesi.

Ecco la risposta di Stefano, che in un commento ribatte: “Sono il miglior amico di due fidanzati delle sue migliori amiche. Non credo che potessero e possano essere ancora oggi amici di una persona che segue e minaccia e mostra foto intime (che non ho). Frequentiamo le stesse zone e gli stessi ambienti, da sempre. Per favore basta con queste cavolate”.