Home Attualità

Scoperto Lactobacillus con poteri antiossidanti

CONDIVIDI
Fonte: Istock

Degli studiosi italiani hanno scoperto che il latte fermentato ha poteri disinfiammanti grazie ad un effetto antiossidante.

Un recente studio tutto italiano ha portato alla luce un’importante novità, ovvero che in alcuni casi, il latte probiotico di latte fermentato, quello che troviamo nei banchi frigo dei supermercati, ha poteri antiossidanti e disinfiammanti per l’intestino. In un precedente articolo sul microbioma abbiamo già visto come la salute della flora batterica sia indispensabile per vivere al meglio. Come molte sapranno già, almeno in parte, questo benessere può essere ottenuto con l’introduzione di determinati alimenti tra i quali figurano yogurt e latte fermentato. Per la fermentazione vengono utilizzati diversi tipi di batteri che cambiano in base al risultato che si desidera ottenere. Lo studio in questione ha evidenziato come il Lactobacillus casei Shirota, scoperto dal microbiologo Minoru Shirota di Kyoto negli anni trenta, sia un batterio buono ed in grado di aiutare e fortificare l’organismo e, di conseguenza, la nostra salute.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Come riconoscere l’intolleranza al lattosio

Arriva il Casei Shirota, il batterio buono, amico dell’intestino.

Fonte: Istock

Lo studio che ha poi portato alla felice scoperta è tutto italiano ed è stato condotto dall’Università di Teramo e dal Crea (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria). Da ciò è emerso che questo particolare Lactobacillus chiamato appunto Lactocabillus Casei Shirota, oltre ad avere un grande potere antinfiammatorio ha anche quello antiossidante. Una volta all’interno dell’organismo, infatti, va ad interagire con le varie cellule dell’intestino e le protegge in caso di stress. Un risultato importante che apre le strade a nuovi studi anche in campo medico e che conferma ancora una volta l’importanza dell’assunzione di latte fermentato all’interno della dieta.
Questo particolare fermento può essere reperito nei supermercati dove si trova in alcuni latti probiotici famosi ed in farmacia dove può essere trovato anche sotto forma di bustine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pressione alta? Alle donne fa bene lo yogurt

Prima di iniziare a farne uso, però, è sempre meglio chiedere un parere al proprio medico curante, specie se si è già in cura per altre tipologie. Esistono infatti problematiche per le quali l’assunzione di latticini o di probiotici possono portare a delle complicanze invece che dare i loro noti effetti positivi.