Home Donne

Gina Lollobrigida, Biografia, età,figlio

CONDIVIDI

Gina Lollobrigida, attrice e sex symbol internazionale, biografia.

Chi è Gina Lollobrigida la star internazionale degli anni ’50 e dei primi anni ’60, amata a livello internazioale?

Gina Lollobrigida

Luigina “Gina” Lollobrigida è un’attrice italiana, nata il 4 luglio 1927. E’ stata una delle attrici europee più amate degli anni 50-60. Successivamente si dedicò al fotoreportaggio e alla scultura.

Nel 2013, ha venduto la sua collezione di gioielli e ha donato i quasi $ 5 milioni dalla vendita a beneficio della ricerca sulle terapie con cellule staminali.

Gioventù

Gina Lollobrigida @Wikipedia

Luigina Lollobrigida è nata a Subiaco, (Rm) in Italia. Figlia di un produttore di mobili e sua moglie, ha 3 sorelle e origini modeste. Le sue sorelle sono Giuliana (nata nel 1924), Maria (nata nel 1929) e Fernanda (1930-2011).

Durante la sua giovinezza, Lollobrigida ha lavorato come modella e ha partecipato con successo a diversi concorsi di bellezza ed iniziato a comparire nei film italiani in ruoli minori.

Nel 1945, all’età di 18 anni, ha recitato nella commedia Santarellina di Eduardo Scarpetta al Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio.

Nel 1947, Gina Lollobrigida arrivò al terzo posto al concorso di Miss Italia,

Filmografia

Nel 1950, Howard Hughes, un noto produttore  invitò Lollobrigida a lavorare a Hollywood, ma lei rifiutò, preferendo rimanere in Europa; Se avesse preso un’altra decisione, avrebbe lavorato nei film americani girati negli Stati Uniti fino al 1959.

La sua performance in Pane, amore e fantasia, nel 1953 le ha fatto ottenere una nomination ai BAFTA e vincere un Nastro d’Argento.

Lollobrigida compare anche in La provinciale (1953) e in La Romana (1954). Questi erano tre dei suoi film italiani più famosi, ma ha lavorato anche nell’industria francese per film come Fanfan la Tulipe, 1952, Les Belles de nuit, 1952 e Le Grand Jeu, 1954.

Il suo primo film in inglese è stato Beat the Devil (1953), un film girato in Italia. In questo film, diretto da John Huston, interpreta la moglie di Humphrey Bogart, con Jennifer Jones, sua rivale. Ha poi preso parte alla produzione italoamericana Crossed Swords (1954), recitando insieme a Errol Flynn. La sua apparizione in La donna più bella del mondo 1955, la portò a ricevere il primo David di Donatello come miglior attrice; in questo film ha interpretato la soprano italiana Lina Cavalieri, cantando alcune arie di Tosca con la sua stessa voce. E’ stata protagonista femminile nel film sul circo Trapezio (1956), diretto da Carol Reed, con Burt Lancaster e Tony Curtis e in Il gobbo di Notre Dame (1956), apparso come Esmeralda con Anthony Quinn nel ruolo di Quasimodo. Il film è stato diretto da Jean Delannoy.

Nel 1959, è apparsa nel film francese The Law, al fianco di Yves Montand e Marcello Mastroianni; poi, ha recitato insieme a Frank Sinatra in Never So Few (1959) e con Yul Brynner in Solomon and Sheba (anche nel 1959). Quest’ultimo è stato l’ultimo film diretto da King Vidor e presenta una scena di orgia quasi unica nei film di Hollywood di quell’epoca; inoltre, Brynner fu scelto per sostituire Tyrone Power, che morì prima che le scene degli spari fossero ultimate.

Nella commedia romantica Torna a Settembre (1961), Lollobrigida ha avuto un ruolo da protagonista insieme a Rock Hudson, Sandra Dee e Bobby Darin. Era un film per il quale ha vinto un Golden Globe.

Ha recitato con Sean Connery nel thriller La donna di paglia (1964), con Rock Hudson di nuovo in Strani compagni  di letto (1965) ed è apparso con Alec Guinness in Hotel Paradiso (1966). Ha recitato in Buona Sera, la signora Campbell (1968) con Shelley Winters, Phil Silvers, Peter Lawford e Telly Savalas. Per questo ruolo, è stata nominata per un Golden Globe Award e ha vinto un terzo David di Donatello.

 Gina Lollobrigida al Festival di Cannes del 1991

Negli anni ’70 la sua carriera cinematografica rallenta. È apparsa in produzioni di scarso successo. A metà degli anni ’80, ha recitato nella serie televisiva Falcon Crest , miniserie di 5 puntate nei panni di Francesca Gioberti, un ruolo originariamente scritto per Sophia Loren, che aveva rifiutato. Per quel ruolo ha ricevuto una terza nomination ai Golden Globe.  L’anno seguente è apparsa come guest star nella serie TV The Love Boat. Nel 1986, è stata invitata a dirigere la giuria al 36 ° Festival internazionale del cinema di Berlino.

 Negli anni ’90 ha fatto alcune piccole apparizioni cinematografiche francesi e ha continuato a partecipare  a festival cinematografici internazionali.

Fotogiornalismo

Alla fine degli anni ’70, Lollobrigida aveva intrapreso una seconda carriera di successo, quella di giornalista fotografica. Ha fotografato, tra gli altri, Paul Newman, Salvador Dalí, Henry Kissinger, David Cassidy, Audrey Hepburn, Ella Fitzgerald e la nazionale tedesca di calcio. Riuscì persino a ottenere un’intervista esclusiva con Fidel Castro, leader della Cuba comunista. Nel 1973, una raccolta delle sue opere è stata pubblicata con il titolo di Italia Mia.

Vita sentimentale, matrimonio, figli

Nel 1949, Lollobrigida sposò un medico sloveno, Milko Škofič. Hanno avuto un figlio, Andrea Milko  nato il 28 luglio 1957. Škofič abbandonò la medicina per diventare il suo manager. Nel 1960, Lollobrigida si trasferì dalla sua amata Italia a Toronto, in Canada, con Škofič e il loro bambino. Divorziarono nel 1971.

Nel gennaio 1968, ha avuto anche una relazione extraconiugale di una notte con Christiaan Barnard, un medico sudafricano e pioniere nella chirurgia dei trapianti cardiaci. Nel 1969, fu fidanzata per poco tempo con George Kaufman, un erede immobiliare di New York.

Nell’ottobre del 2006, all’età di 79 anni, annunciò alla rivista spagnola Hola  il suo fidanzamento con un uomo d’affari spagnolo di 45 anni, Javier Rigau y Rafols. Si erano conosciuti a una festa a Monte Carlo nel 1984 e da allora erano diventati compagni.

La relazione è stata interrotta il 6 dicembre 2006, a quanto pare a causa della forte pressione mediatica. Nel gennaio 2013, ha iniziato un’azione legale contro Javier Rigau y Rafols, sostenendo che il suo ex-ragazzo aveva inscenato un matrimonio  in cui la “sposò” in un ufficio anagrafico a Barcellona, a sua insaputa, per ereditare il suo patrimonio alla sua morte.

 La Lollobrigida accusò l’uomo di frode: “Qualche tempo fa mi ha convinto a dargli la mia procura, ne aveva bisogno per alcuni affari legali, ma invece temo che abbia approfittato del fatto che non capisco lo spagnolo … chissà cosa mi ha fatto firmare. “

Nel marzo 2017 ha perso l’azione giudiziaria, ma ha dichiarato che farà ricorso.  Ora in pensione, Lollobrigida ha dichiarato: “Ho studiato pittura e scultura a scuola e sono diventata un’attrice per errore … Ho avuto molti amanti e ho ancora romanzi. viziata, per tutta la vita ho avuto troppi ammiratori “.

Ora trascorre il suo tempo a sua casa in Via Appia Antica a Roma e in una villa a Monte Carlo.

Nel 2013, Lollobrigida ha venduto la sua collezione di gioielli attraverso Sotheby’s. Ha donato quasi $ 5 milioni a beneficio della terapia con cellule staminali.

Il 1 ° febbraio 2018, Gina Lollobrigida ha ricevuto una stella sulla Hollywood Walk of Fam.

Questa sera, Sabato 19 Maggio 2018, sarà ballerina per una notte al dance show, Ballando con le stelle, in occasione della puntata finale.