Home Attualità

Il racconto choc di Gina Lollobrigida: “Stuprata da un calciatore della Lazio”

CONDIVIDI
gina lollobrigida stuprata
(Christine Pettinger/Getty Images)

In un’intervista al quotidiano ‘Libero’, il racconto choc di Gina Lollobrigida, che parla per la prima volta di un episodio terribile della sua giovinezza: “Stuprata da un calciatore della Lazio”.

Lo scorso luglio, Gina Lollobrigida, icona del cinema italiano, ha compiuto 90 anni: una carriera contrassegnata da tanti preziosi riconoscimenti, tra cui un Golden Globe per il film Torna a settembre, sette David di Donatello e due Nastri d’argento. A febbraio di quest’anno, ha ricevuto la sua stella sulla Walk of Fame, il viale hollywoodiano per eccellenza. Sono solo 14 gli italiani che possono pregiarsi di questo riconoscimento, appena cinque le donne. In queste ore, l’attrice ha fatto una rivelazione sconcertante: sarebbe stata stuprata da un calciatore della Lazio.

L’intervista di Gina Lollobrigida

(David Cairns/Daily Express/Hulton Archive/Getty Images)

Lo ha rivelato la stessa Gina Lollobrigida al quotidiano ‘Libero’: “Restai frastornata per diversi giorni. Piano piano iniziai a realizzare che quella sera ero stata violentata. Ma era un pensiero che cercavo di ignorare. Volli dimenticare. Per andare avanti. Ero vergine”, ha detto l’attrice facendo evincere dalle sue parole che si tratta di un episodio lontano nel tempo. Già a novembre 2017 l’attrice aveva raccontato durante una puntata di ‘Porta a Porta’ di aver subito due violenze sessuali nella sua vita.

Ora torna su una di quelle vicende dolorose della sua vita, per raccontarne i dettagli. Gina Lollobrigida ha spiegato che i due ebbero una relazione quando lei era ancora una studentessa, poi si lasciarono. Pare infatti che il calciatore della Lazio avesse un’altra donna. “Per dignità decisi di chiudere subito quella storia non appena lo seppi, nonostante i miei sentimenti fossero forti”, dice oggi l’attrice. Quando un giorno si rividero, lei accettò l’invito a una festa, ma era solo una trappola del suo ex, che la fece bere e lei al risveglio si ritrovò nuda.

Quell’episodio l’ha turbata, tant’è che la spinse a prendere decisioni che ora dice furono affrettate: “Questa vergogna me la sono portata dietro come un bagaglio pesante. Mi sentivo distrutta e mi sposai in fretta con quello che fu mio marito per superare il trauma, non per amore”. Gina Lollobrigida ha anche aggiunto: “Restai sconvolta non solo da quella verità, di cui dentro di me ero sempre stata cosciente, ma dalla cattiveria di quell’uomo, di cui ero anche stata innamorata un tempo”.