Home Attualità

Edema alle corde vocali per Jovanotti, annullato il concerto a Bologna

CONDIVIDI

Edema alle corde vocali per Jovanotti, annullato il concerto a Bologna

Brutte notizie per i fan di Jovanotti che questa sera avevano in programma di assistere al concerto dell’artista all’arena Unipol di Bologna. Il cantante, infatti, è costretto a fermarsi per un edema alle corde vocali.

Il tour Lorenzo Live 2018 di Jovanotti è cominciato a febbraio di quest’anno partendo da Milano. Il cantante romano ha riservato al capoluogo lombardo tutto il mese con la bellezza di 12 date, per poi spostarsi a Rimini e Firenze nel mese di Marzo. Aprile è cominciato con i concerti al PalaAlpitur di Torino ed è proseguito con l’approdo all’Unipol Arena di Bologna lo scorso venerdì. Questa sera si doveva tenere l’ultima data del concerto nella città emiliana, ma un problema alle corde vocali impedirà a Lorenzo Cherubini di rispettare gli impegni presi.

L’annuncio di Jovanotti sui social

Edema alle corde vocali per Jovanotti, annullato il concerto a BolognaL’annuncio dell’annullamento del concerto è giunto poche ore fa dal profilo social di Jovanotti, l’amatissimo cantante romano ha in primo luogo postato una foto della visita dal dottor Fussi a Ravenna con scritto: “Ciao amici di Bologna, sono dal Dott. Fussi a Ravenna temo che dovremo rimandare il concerto di stasera”. La brutta notizia per i tanti fan che avevano prenotato da mesi il biglietto è stata poi accompagnata da una spiegazione della diagnosi: “La diagnosi è un piccolo edema alle corde vocali ma se non faccio almeno 3 giorni di silenzio totale e terapia”, a cui Lorenzo aggiunge il rischio che correrebbe a non mettersi a riposo: “Il rischio è che poi peggiori ulteriormente. Vi confermo ufficialmente tra poco. E’ la prima volta che mi capita di dover rimandare uno show mi dispiace molto”.

Dopo questo post sono stati in molti i fan che hanno sperato in un cambio di rotta, ma la doccia fredda è giunta dalla conferma ufficiale del management di Jovanotti che ha confermato l’annullamento della data con questo messaggio: “Bologna mi dispiace! Recuperiamo il concerto, vi dirò presto quando. Il tour riparte giovedì da Roma”.