Home Salute e Benessere

Gravidanza: stai assumendo abbastanza acqua?

CONDIVIDI

Bere acqua è estremamente importante durante la gravidanza. Ecco un semplice test da fare per scoprire se stai bevendo abbastanza durante la tua gravidanza.

Da quando sei incinta hai più sete? Beh, dovrebbe essere così, ma fai attenzione all’acqua che bevi, accertati sempre che sia potabile se prendi l’acqua da una fontana o dal rubinetto.

Ecco cosa devi sapere sull’acqua durante la gravidanza, dai benefici a quanta se ne deve assumere (rispetto a prima) e a come assicurarsi che l’acqua sia sicura.

L’assunzione giornaliera raccomandata di acqua è più alta durante la gravidanza

acquaL’acqua, aiuta il tuo corpo ad assorbire i nutrienti essenziali nelle cellule e trasporta le vitamine, i minerali e gli ormoni nelle cellule del sangue. Sono i globuli rossi ricchi di sostanze nutritive che raggiungono la placenta e, quindi al tuo bambino.

A tal fine, avrai bisogno di più acqua per mantenere funzione questo sistema per due, durante la gravidanza. Anche se varia molto in base al tipo e alle dimensioni del tuo corpo, all’attività fisica, la regola generale è bere tra 8 e 10 bicchieri d’acqua  al giorno.

Se non riesci a bere molto, cerca di bere sorsi ad intervalli regolari durante il giorno piuttosto che inghiottire molta acqua tutta in una volta. Poiché la maggior parte di noi non beve abbastanza liquidi, per tenere sotto controllo la quantità di acqua che assumi e ricordarti di bere spesso, riempi una o due borracce ogni mattina e tienila a portata di mano tutto il giorno. Assicurati di sorseggiare prima, durante e dopo l’attività sportiva, (approposito ecco quali sport puoi praticare in gravidanza) o se esci in una giornata calda.

Nota inoltre che avere sete, è il segno che il tuo corpo si sta disidratando.

Come puoi dire se ne assumi abbastanza? Se i tuoi viaggi in bagno sono frequenti e la tua urina è pallida o incolore, stai bevendo a sufficienza.

L’acqua può aiutare a prevenire infezioni del tratto urinario, stitichezza ed emorroidi

Ora che sei incinta, non mangi e bevi solo per due, ma stai anche evacuando per due. Ciò significa che avrai più scorie da eliminare dal tuo corpo. Immettere l’acqua, scioglie i prodotti di scarto e aiuta a ripulire i reni. Bere abbastanza acqua aiuta a mantenere la vescica pulita, l’urina che rimane troppo a lungo nella vescica può diventare un terreno fertile per i batteri che causano infezioni.

Un copioso consumo di acqua aiuta anche incommensurabilmente la defecazione, contribuendo a spostare rifiuti solidi più rapidamente lungo il tratto digestivo. E aiutare a prevenire emorroidi dovute alla comune stitichezza gravidica.

L’acqua può aiutare in caso di stanchezza, mal di testa, gonfiore e vampate

Quando sei incinta potresti soffrire di vampate di calore, ma se bevi acqua durante la gravidanza, puoi mantenere il sistema di raffreddamento del corpo al giusto livello anche quando il tuo termostato interno è surriscaldato, disperdendo il calore in eccesso sotto forma di sudore.

Un ampio flusso di liquidi mantiene anche l’affaticamento dovuto alla gravidanza sotto controllo – uno dei primi sintomi di disidratazione è il mal di testa. Inoltre aiuta il corpo a liberarsi del sodio in eccesso tra le altre cose, riducendo al minimo il gonfiore di piedi e caviglie tipico della gravidanza.

Assicurati di bere acqua pura

Non è mai una cattiva idea valutare la sicurezza dell’acqua, soprattutto in gravidanza. Anche se la maggior parte dell’acqua che si beve proviene probabilmente da sistemi idrici pubblici ed è generalmente sicura da bere, può essere contaminata da alti livelli di sostanze chimiche che potrebbero danneggiare il feto, tra cui piombo, mercurio e arsenico. Inoltre, recenti studi confermano che il BPA (una sostanza chimica industriale che imita gli estrogeni e si trova in alcune materie plastiche, come le bottiglie d’acqua) può causare problemi in gravidanza.

L’acqua non è l’unico modo per idratare

L’acqua è la bevanda migliore per idratarsi, ma ci sono molti altri liquidi che fanno la stessa cosa: latte, acqua frizzante o aromatizzata, succhi di frutta e centrifugati di verdura (facendo attenzione allo zucchero aggiunto nel succo di frutta e al sodio aggiunto nelle bevande vegetariane) e i tè deteinati sono tutte ottime scelte: assicurati di tenere d’occhio la pastorizzazione, le informazioni sulle calorie e tutto il resto.

Limita l’assunzione di soda, così come altre bevande contenenti caffeina, poiché hanno un effetto diuretico, oltre agli altri motivi per cui non bisogna assumere caffeina durante la gravidanza.

Tieni presente, inoltre, che circa il 20 percento della nostra assunzione giornaliera di acqua proviene da fonti alimentari. I frutti che contengono molta acqua sono: anguria o melone, pera, fragole e arancie.

Ti potrebbe interessare anche—>Bruciori di stomaco in gravidanza, perchè vengono e come combatterli