Bruciori di stomaco in gravidanza, perchè vengono e come combatterli

0
4
(istock)

Come ben sappiamo durante la gravidanza il nostro corpo è soggetto e a volte anche stravolto da numerosi cambiamenti e dalla comparsa di vari disturbi, nella maggior parte dei casi determinati dai cambiamenti ormonali, uno di questi disturbi è senza dubbio il bruciore di stomaco che compare in maniera maggiore durante l’ultimo trimestre.

Bruciori di stomaco e gravidanza: ecco perchè li avvertiamo

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Gravidanza: Bere tanta acqua è il miglior rimedio contro i primi caldi

Per bruciore di stomaco si intende quella fastidiosa sensazione di acidità che percepiamo alla bocca dello stomaco e che si irradia fino a raggiungere la gola. Questo disturbo dipende dall’azione degli ormoni e anche all’aumento delle dimensioni dell’utero, che durante gli ultimi mesi tende ad aumentare e a sollevarsi.

Durante l’ultimo trimestre gli ormoni agiscono in modo tale da distendere e rilassare la muscolatura liscia che riveste l’utero impedendo in questo modo che si verifichino le contrazioni, dall’altro lato però questo rilassamento colpisce la muscolatura dell’esofago e la valvola che permette allo stomaco di chiudersi così da evitare che si perdano i contenuti e arrivino fino all’esofago. Con l’aumentare dei mesi di gravidanza la situazione tende a “peggiore” in quanto l’aumento della pancia va a colpire lo stomaco che tende a deformarsi leggermente e questo impedisce alla valvola di chiudersi bene, di conseguenza il senso di bruciore si fa più presente e più fastidioso.

Esistono dei rimedi per eliminare questo fastidio non bisogna per questo ricorrere solamente ai farmaci, esistono dei rimedi casalinghi e del tutto naturali che hanno un buon effetto, vediamone insieme alcuni.

Meglio effettuare dei pasti leggeri e piccoli da ripetere più volte al giorno questo perchè più lo stomaco è pieno e minori sono le probabilità che il suo contenuto risalga, sempre in questa chiave evitiamo i cibi troppo speziati oppure eccessivamente piccanti perchè possono favorire e aumentare il disturbo.

Si all’assunzione dello zenzero che grazie alle sue proprietà è un ottimo alleato contro il bruciore di stomaco, possiamo scegliere come mangiarlo o attraverso tisane oppure attraverso biscotti che lo contengono.

Da evitare assolutamente il fumo e le bevande alcoliche ed evitiamo di mangiare troppo tardi la sera e poi di coricarci subito dopo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Gravidanza: Si alla manicure, ma attenzione ai prodotti che si usano!