Home Tecnologia

Pronta Gaia 2.0, la mappa stellare della nostra galassia

CONDIVIDI

Pronta Gaia 2.0, la mappa stellare della nostra galassiaL’ESA (Associazione Spaziale Europea) è pronta a rilasciare la seconda versione  della mappa stellare in 3D della nostra galassia ottenuta grazie al progetto Gaia.

Da anni ormai l’ESA sta lavorando all’ambizioso progetto di mappare l’intera galassia (Gaia per l’appunto) per fornire una mappa 3D che mostri con esattezza la posizione, i movimenti, la luminosità, gli spettri e la temperatura superficiale di tutti i corpi celesti (siano essi stelle, asteroidi o pianeti) che compongono la via Lattea. Una prima versione della mappa è stata pubblicata nel corso del 2016 e la release aggiornata verrà presentata il prossimo 25 aprile con un catalogo di novità degne di nota.

Le novità introdotte nella mappa stellare di Gaia 2.0

Pronta Gaia 2.0, la mappa stellare della nostra galassiaSecondo quanto anticipato le novità che saranno presenti nel nuovo catalogo della mappa stellare saranno molteplici: 1 miliardo e 700 milioni di dati sulle posizioni e la luminosità dei pianeti, la lunghezza d’onda (del rosso o del blu) di 1 miliardo e 380 milioni di astri, ma cosa più importante l’esatto parallasse e posizione di 1 miliardo e 300 milioni di stelle.

Tutti questi dati, frutto del meticoloso lavoro di osservazione compiuto dagli astronomi nel corso di 22 mesi (dal luglio del 2014 al maggio del 2016) rappresentano la base per lo studio e la comprensione dell’origine e dello sviluppo della galassia di cui fa parte anche la terra. La mole di dati enormi che il prossimo 25 aprile saranno a disposizione di tutti sono però solo un punto di partenza per lo studio della Via Lattea, visto che rappresentano solamente l’1% della popolazione stellare completa della nostra galassia. Ci vorranno quindi decenni, se non secoli, prima che l’umanità possa avere un quadro completo della parte dell’universo più vicina al nostro pianeta, ma nel contempo quello ottenuto dall’ESA è un risultato ragguardevole che merita di essere osservato.