Home Bellezza

Rimedio per contrastare la comparsa dei capelli bianchi

CONDIVIDI

Il fenomeno della canizie, ovvero i capelli che diventano grigi, è una delle maggiori preoccupazioni estetiche sia per gli uomini che per le donne. Ecco come fare per contrastarlo.

Considerato come il segno inequivocabile del fatto che stiamo invecchiando, i primi capelli grigi sono difficili da accettare e spesso generano uno stato di depressione, soprattutto nelle donne.
Gli esperti spiegano che come ogni altro organo del corpo, anche i capelli necessitano di cure adeguate per essere belli e sani e che se interveniamo nel modo giusto possiamo riuscire a contrastare il loro invecchiamento.

Le cure adeguate per capelli belli e sani

Per cure adeguate si intende una combinazione di diversi fattori come: una corretta alimentazione, trattamenti specifici per  la cura dei capelli e stabilità ormonale.

Lo stress, la malnutrizione, l’inquinamento, l’invecchiamento o gli squilibri ormonali  giocano un ruolo nefasto sulla salute dei nostri capelli, favorendo in tal modo la loro caduta e l’insorgenza precoce dei capelli grigi.

La perdita di colore del capello, chiamata anche canizie, si verifica in seguito ad una diminuzione della produzione di melanina da parte dei melanociti, cellule il cui ruolo è quello di colorare i capelli.

Col passare degli anni, queste cellule si indeboliscono, e questa è una delle cause per le quali assistiamo alla trasformazione del colore dei capelli che diventa grigio, ma anche altri fattori ne sono responsabili, come:

  • Vecchiaia
  • Un alto livello di stress
  • Una dieta inadeguata
  • Fattori ereditari
  • Eccessivo consumo di caffè, cibi fritti e spezie
  • Shock o trauma emotivo

Rimedi per contrastare la canizie

Una volta che il capello è ingrigito, si può recuperare colorandolo con tinture apposite, facendo attenzione a non esagerare poiché la maggior parte di queste tinte contiene sostanze chimiche e dannose per il cuoio capelluto e quindi accelerano la caduta dei capelli.

Fortunatamente, esistono alcuni rimedi naturali che possono ridurre l’aspetto della canizie, e farci avere capelli belli e setosi.

Uno di questi rimedi è un impacco a base di zenzero, olio d’oliva e preferibilmente miele biologico.

Per preparare questo impacco rigenerante sono sufficienti:

1 radice di zenzero, 1 cucchiaio di olio d’oliva, 1 cucchiaio di miele

Basta grattugiare lo zenzero e versarlo in un contenitore dove si aggiungerà un cucchiaio di oliva e un cucchiaio di miele e si mescolerà energicamente.

Questa miscela va applicata sul cuoio capelluto una volta alla settimana e va lasciata riposare per circa quaranta minuti. Passati i quaranta minuti, si possono lavare i capelli con lo shampoo che si preferisce.

Perché questi ingredienti sono benefici per i capelli?

Lo zenzero ha molte proprietà, viene utilizzato anche per alleviare mal di testa, reumatismi, raffreddori e nausea. Considerato un valido antiossidante, aiuta a proteggere le cellule del corpo dai radicali liberi. Molto usato nella medicina tradizionale, ha il pregio di stimolare il cuoio capelluto e favorire la ricrescita dei capelli. In combinazione con altri ingredienti, aiuta a prevenire e scurire i capelli grigi.

L’olio d’oliva è considerato benefico per il nostro cuoio capelluto perché ricco di antiossidanti e di vitamina A ed E, e aiuta a ridurre i danni causati ai capelli da anni di utilizzo di piastre, tinture e altri prodotti che danneggiano il capello. Contiene acidi grassi monoinsaturi che aiutano a mantenere i capelli sani e protetti, inoltre contiene anche agenti antibatterici che combattono la forfora e i pidocchi. Inoltre l’olio di oliva ha un elevato potere idratante.

Il miele è un must nella bellezza dei capelli, idratante e antiossidante, il miele nutre, rafforza e purifica i capelli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—>Split Ender: addio doppie punte e senza forbici