Home Salute e Benessere Ecco dei semplici consigli per chi è allergico ai pollini!

Ecco dei semplici consigli per chi è allergico ai pollini!

CONDIVIDI

La primavera stagione della rinascita porta con se anche la fioritura di molte piante e di conseguenza i tanto fastidiosi pollini.

La primavera incubo per il mio naso!

I pollini incubo non per tutti ma per chi soffre di allergie sicuramente!

Iniziano una serie di disturbi che a seconda dell’entità risultano più o meno debilitanti nella vita quotidiana, sul lavoro ecc. ecc.

Infatti spesso sono dei disturbi che oltre ad un malessere fisico provocano uno stato di irrequietezza e nervosismo.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:https://www.chedonna.it/2014/06/06/sintomi-raffreddore-dellallergia-come-distinguerli/

Sicuramente accorrono in nostro aiuto i tanti amati ed utili antistaminici sia da banco che su prescrizione medica, però è possibile aiutare questa situazione di disagio anche con alcuni piccoli accorgimenti che “tamponano” lo stato allergico.

Vediamo insieme quali accortezze avere:

  • l’orario di maggiore pollinazione delle piante è stato definito tra le ore 10 e le ore 16, durante le quali è consigliabile tenere le finestre chiuse. Stesso discorso se siete in macchina tenete i finestrini chiusi e se avete l’aria condizionata non vi preoccupare ormai la maggior parte delle vetture ha i filtri antipolline
  • sconsigliate rigorosamente le gite in campagna quando la fioritura è al massimo del suo “splendore”
  • quando rientrate a casa fare una doccia lavando anche i capelli, che potrebbero portare cin sé il polline
  • cercate di non stendere le lenzuola fuori di giorno negli orari precedentemente detti, se avete una macchina asciugatrice meglio ancora
  • tenete sempre conto del fatto che nelle giornate di sole e magari anche ventilate nell’aria ci sono più pollini, rispetto a quando piove

Lavare sempre anche il vostro amico a quattro zampe

  • anche se avete un animale in casa ricordate di pulirlo spesso, perché potrebbe essere veicolo di pollini attraverso il pelo
  • quando c’è la fase della fioritura evitate di portare le lenti a contatto, perché i granelli di polline potrebbe irritarvi l’occhio, sarebbe preferibile indossare gli occhiali
  • se l’allergia vi provoca un raffreddore da fieno evitare gli alcolici in quanto stimolano la produzione di muco e dilatano i vasi peggiorando la congestione nasale

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:https://www.chedonna.it/2016/03/14/strategie-combattere-gli-acari-lallergia-alla-polvere/

Certo questi accorgimenti non vi faranno guarire da un’allergia ai pollini ma vi aiuteranno a contrastarla.