Home Primi Piatti

Pasta e ceci alla romana: la ricetta tradizionale doc

CONDIVIDI
iStock Photo

In Italia ne esistono varianti davvero numerose, diverse da regione a regione e spesso anche da città a città. La pasta e ceci è in fin dei conti uno dei piatti golosi della tradizione per eccellenza.

Spesso viene considerato come un primo ma, data la ricchezza degli ingredienti, è in realtà il classico piatto unico, con i carboidrati della pasta e le proteine dei ceci. La ricetta ideale dunque per saziarsi con gusto e archiviare la questione “che cosa faccio per cena” con un’unica preparazione.

Voi quale ricetta seguite? Se ancora non avete la vostra preparazione di fiducia continuate a leggere qui su CheDonna.it. Oggi abbiamo infatti deciso di svelarvi tutti i segreti della versione romana di questo piatto straordinario. State a vedere1

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Pasta limone e pistacchi: il primo piatto light da ristorante

Pasta e ceci alla romana: la ricetta

Iniziamo subito dall’elenco di tutto ciò che ci occorrerà per realizzare al meglio il piatto.

Ingredienti per 4 persone:

DITALINI 200 gr
CECI secchi – 200 gr
ACCIUGHE SOTTO SALE 2
SPICCHIO DI AGLIO 1
ROSMARINO 1 rametto
OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA (EVO) 4 cucchiai da tavola
SALE q.b.
PEPE NERO q.b.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Spaghetti alla vesuviana: la ricetta della tradizione campana

E’ tempo di mettersi all’operà. Facciamo rosolare nell’olio l’aglio, le aggiughe e il rosmarino, facendo attenzione che l’aglio non si bruci. Non appena le acciunghe si saranno sciolte potremo aggiungere i ceci bolliti con la loro acqua di cottura. Chiudiamo il tutto con un coperchio e portiamo a bollore. Quando la zuppa iniziarà a ribollire potremo aggiungere la pasta. Non aspettiamo però l’intero tempo di cottura: spegniamo con unpaio di minuti di anticipo il fuoco e lasciamo riposare il tutto, così che la pasta possa addensarsi da sola. E’ arrivato il momento di servire!

Buon appetito allora e ricorda: un po’ di pepe e un giro di olio completeranno il piatto alla perfezione.