Home Capelli

Capelli: frangia dentelè, il trend anni ’60 più cool del 2017

CONDIVIDI

Di tendenze capelli il 2017 ne vedrà molte, dalle diverse e nuovissime sfumature di colore ai tagli di diversa lunghezza che esaltano in modo meraviglioso diverse tipologie di donne.

Il trend più cool di questo nuovo anno, riguarda la frangia dentelè, un tipo di acconciatura rubata alle atmosfere e allo stile degli anni ’60 che rappresentano femminilità e fascino.

Una delle più degne rappresentanti di questo tipo di frangia è stata senza dubbio Brigitte Bardot, che l’ha sfoggiata e ne ha fatto un punto di forza della sua bellezza.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Capelli: programma detossinante in attesa della primavera

La frangia dentelè, come si presenta e come mantenerla

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Capelli: eliminare le doppie punte con un metodo naturale                                                                  

La frangia dentelè si presenta con un aspetto frastagliato e si sviluppa su due piani distinti. A riportare in auge questa tipologia di acconciatura molto di moda negli anni ’60 è stata la modella Gigi Hadid.

La dentelè sta davvero bene ad ogni tipologia di donna, ma specialmente quelle dal viso tondo poiché tende a sfinare gli zigomi.

Per quanto riguarda la struttura della frangia, i due piani da cui è composta sono il primo corto e che si sviluppa da pupilla a pupilla ed il secondo più lungo che scivola delicatamente sul viso accarezzandone l’ovale.

Il secondo piano potrebbe essere lungo anche fino al naso, per essere portato lateralmente. La particolarità di questa frangia è senza dubbio il grande volume e i margini dentellati che creano un effetto molto sbarazzino.

Se deciderete di adottare questo tipo di acconciatura, dovrete avere l’accortezza di asciugarla appena dopo la tamponatura con l’asciugamano, altrimenti potrebbe viziarsi.

La messa in piega andrà eseguita con una spazzola tonda di media misura e un becco d’oca che vi aiuti a separare i due piani, asciugando con phon e spazzola il primo e poi il secondo piano.

Una volta messa in piega la frangia, potrete proseguire con l’asciugatura del resto della chioma.

CONOSCI LA NOSTRA STYLE COACH  ELISA MARCHIORI -IL VIDEO-