Home DIY

Maglione ristretto…help!

CONDIVIDI

A chi non è mai capitato di tirare fuori i panni dalla lavatrice e rendersi conto di aver messo per sbaglio quel bellissimo maglione di cachemere in lavatrice?

Magari lo abbiamo messo nella lavatrice dei panni in cotone bianchi lavati almeno a 40°!

NO! Questo non è il mio maglione!

Stack pile of knitted winter clothes on wooden background empty space for text.Cozy autumn fall textile.

Panico il maglione che ci troviamo davanti non è quello che ci ha regalato nostro marito per il nostro compleanno, peggio ancora se si tratta del maglione del proprio lui!

Come glie lo diciamo che il suo maglione preferito si è trasformato? Dobbiamo trovare una soluzione e anche in fretta.

E una soluzione c’è, anzi per la precisione più di una, dipende dal grado di infeltrimento della maglia, l’ importante è intervenire subito allora possiamo ottenere buoni risultati.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Stendere i panni per non stirarli: i trucchi

Vediamo cosa ci occorre per risolvere questo problema, partendo sempre dall’idea che comunque è meglio prevenire che curare!

Una soluzione c’è!

Ecco l’occorrente che dovete avere in casa per rimediare a questo piccolo inconveniente:

  • latte
  • alcool
  • ammoniaca
  • sapone di marsiglia
  • trementina
  • acqua tiepida

Molto dipende da quanto le fibre si sono rovinate, quindi se è un danno minimo basterà immergere il maglione nel latte e lasciarlo in ammollo per circa mezz’ora oppure possiamo utilizzare una parte di ammoniaca e una parte di acqua, nella stessa quantità, e lasciare in ammollo per almeno due ore. Subito dopo sciacquare in acqua fredda e lasciare asciugare.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Housekeeping: come asciugare velocemente i panni in inverno

Se invece il nostro maglione è veramente irriconoscibile quindi il danno è notevole allora:

  1. metterlo in ammollo nell’ammorbidente per 2 ore
  2. versare dell’acqua a 80° nel recipiente con il maglione e ammorbidente e aspettare il raffreddamento dell’acqua
  3. lasciarlo in quest’acqua, aggiungendo 1 lt. di ammorbidente, per  tutta la notte
  4. l’indomani risciacquare e stendere al sole

Questa procedura nella maggior parte dei casi da ottimi risultati, se però volete migliorare ancora lo stato del vostro maglione ripetete l’ operazione una seconda volta.

Un secondo metodo da poter utilizzare davanti ad una maglia, che ha perso una taglia prevede un composto fatto da: acqua tiepida, sapone di marsiglia, alcool, trementina e ammoniaca pura.

Questi elementi insieme creano un ottimo anmorbidente  e dovrete lasciare il capo di lana in ammollo per tutta la notte poi risciacquare e stendere al sole.

Speriamo di esservi state utili!