Home Uomini & Donne

Claudio Sona e Mario Serpa, ad un mese dalla scelta arrivano le clamorose rivelazioni

CONDIVIDI

E’ passato un mese da quando Claudio Sona e Mario Serpa hanno cominciato a vivere la loro storia. L’ex tronista e l’ex corteggiatore di Uomini e Donne sono sempre più felici e, dopo le dichiarazioni social, arrivano anche quelle ufficiali dell’ex tronista che, in un’intervista, ha parlato dei sentimenti e del momento magico che sta vivendo con Mario Serpa. Curiosi di scoprire cosa ha detto? Ve lo sveliamo noi di Che.Donna.it.

—>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Claudio Sona e Juan Fran Sierra sono ancora legati? Parla Francesco Zecchini

claudio-sona-e-mario-serpa
CLAUDIO SONA E MARIO SERPA, LE PAROLE D’AMORE

Dopo le dichiarazioni di Claudio Sona e Mario Serpa che hanno confessato come procede la loro storia, a parlare nuovamente è stato il solo Claudio che si è sbottonato ai microfoni del sito Gay.it aprendo il suo cuore e rivelando tutti i propri sentimenti. Ad un mese dalla scelta, Claudio Sona non è affatto pentito di aver scelto Mario Serpa. “Ci sono cose che riguardano i sentimenti che non hanno nulla di razionale. Mi è difficile indicare i motivi della scelta, perché non c’è stata alcuna logica. Ci riuscirebbe forse uno scrittore o un poeta, ma io non appartengo certo a queste due categorie. Mario ha aspetti caratteriali completamente diversi dai miei, che mi hanno attratto e spiazzato sin da subito”.

—>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Dopo Calabrese, altri due ex Gf a Uomini e Donne

Al momento, Claudio Sona e Mario Serpa si dividono tra Roma e Verona ma la lontananza non sembra essere affatto un problema. “La lontananza non è un problema e credo non lo sarà mai. Siamo quasi sempre insieme e devo dire che le nostre giornate sono davvero piene. Non c’è mai tempo per la noia, anzi…”.

Non poteva mancare un elogio per Maria De Filippi: “Maria è stata coraggiosa, come lo sono tutte le persone che fanno qualcosa di nuovo. Maria ha scommesso su una verità che molti conoscono, ma di cui altrettanti non sono poi così consapevoli. L’amore etero è uguale all’amore gay e va cercato e vissuto nello stesso identico modo. Ha scommesso e mi pare che abbia vinto”.