News del giorno: stragi in Turchia e Costa D’Avorio

0
1

News del giorno: ancora attentati e stragi nel mondo, colpite la Turchia e la Costa D’Avorio; Angela Merkel perde le elezioni regionali in Germania; primarie Usa con forti contestazioni a Donald Trump.

Attentato in Costa D'Avorio (ISSOUF SANOGO/AFP/Getty Images)
Attentato in Costa D’Avorio (ISSOUF SANOGO/AFP/Getty Images)

E’ stata una domenica di sangue in Turchia e in Costa D’Avorio. La capitale turca di Ankara è stata colpita da un nuovo attentato, dopo quelli già verificatesi nei mesi scorsi. In una zona centralissima della città, tra il parco Guven e la piazza di Kizilay, un’autobomba si è fatta esplodere contro un autobus, vicino ad una fermata molto trafficata, dove si trovavano anche altri mezzi, che hanno preso fuoco o sono stati danneggiati. L’attentato è avvenuto intorno alle 18:45 di ieri e ha causato un bilancio pesantissimo: 37 morti e 125 feriti, di cui 19 gravi. Tra i morti ci sarebbero anche gli attentatori, due kamikaze, di cui uno forse è una donna. Secondo le autorità turche l’attentato sarebbe di matrice curda.

L’altro attentato si è verificato invece in Costa D’Avorio e ha avuto come bersaglio i turisti sulle spiagge di tre alberghi a Grand-Bassam. Una zona frequentata soprattutto da occidentali. L’assalto è stato compiuto da un commando di terroristi arrivati dal mare con una barca. Il commando, a volto coperto, ha fatto fuoco con i fucili kalashnikov sui turisti inermi, uccidendo 16 persone, 14 civili e due soldati ivoriani. Tra le vittime civili ci sarebbero 4 europei, tra cui un francese. Non si conosce ancora la nazionalità degli altri. La polizia ivoriana ha ucciso 6 terroristi del commando, che sembra fosse composto da miliziani di Al Qaeda nel Maghreb. L’associazione di estremisti islamici ha rivendicato l’attacco. Il comando era composto da una decina di persone, gli altri assalitori sono riusciti a fuggire. L’assalto ricorda nelle modalità quello compiuto a giugno del 2015 nella spiaggia di Soussa, in Tunisia.