Gli asciugamani ruvidi saranno un lontano ricordo, ecco l’astuzia per renderli morbidi e profumati

A chi piacciono gli asciugamani ruvidi? A nessuno! La soluzione che ti stiamo per proporre è unica, di sicuro una volta imparata, non tornerai più indietro.

Quanto volte ci siamo complicate la vita compiendo gesti per niente produttivi? Ebbene, capita anche alle più esperte, non temere. Ricorda che avere degli asciugamani ruvidi può essere oltre che fastidioso, anche dannoso per la tua pelle e quella delle persone di cui ti prendi cura. Appunto, se hai bambini piccoli è bene che tu conosca questo rimedio, in modo da non danneggiare la loro epidermide ancora morbida e delicata.

asciugamani ruvidi soluzione
fonte: Che Donna e Canva

Innanzitutto, è lecito chiedersi: perché gli asciugamani sono ruvidi? La risposta non è mai univoca, perché potresti sbagliare più cose, o anche soltanto una alla quale non avresti mai pensato di considerare un errore.

Quanto prodotto utilizzi? E’ chiaro che nella maggior parte dei casi si acquistano i detersivi più in voga in commercio, ma questi non sono sempre la scelta giusta. Questo è dato dal fatto che i detergenti in questione sono ricchi di sostanze tossiche chimicamente composte tra loro. Quindi, se esageri mettendo troppo prodotto, ecco che questa è una della cause che fanno diventare i tuoi capi ruvidi come pietre!

Ricorda che la quantità è direttamente proporzionale alla presenza del bucato. Nelle etichette dei prodotti ci sono tutte le indicazioni necessarie per determinare la giusta quantità. A lungo andare questo errore danneggerà irrimediabilmente qualsiasi capo tu tratti in questo modo.

Inoltre, che tipologia di detersivo metti in lavatrice? E’ qui che arriva il danno maggiore.

Dici addio agli asciugamani ruvidi, diventeranno perfetti!

Come sempre ti stiamo suggerendo quelli che sono i gesti che possono rivoluzionare in positivo la tua routine, già fatta di tanto stress. A volte, è in azioni anche inconsapevoli che si compiono i maggiori errori, ma non è un danno irrimediabile se agisci in tempo e per tempo. Con la soluzione del giorno, i tuoi asciugamani diventeranno più soffici di una nuvola, e più profumati di un campo di fiori! E no, non c’entra l’ammorbidente!

gli asciugamani ruvidi sono un ricordo
fonte: Canva

Tra tutti i detersivi il migliore è senza ombra di dubbio, quello liquido. Questo va messo nel contenitore apposito che si inserisce nel cestello della lavatrice con tutti i panni, e va messo proprio in quel punto. Sai che se fai sempre questo gesto, finisci per risparmiare grosse quantità di prodotto?

Quindi, già con questa piccola azione, non spenderai troppi soldi, e metterai la giusta quantità di detergente per igienizzare i tuoi capi. Se ti piace scegliere opzioni assolutamente green, puoi anche decidere di lavare i tuoi capi don il Sapone di Marsiglia, è una garanzia di pulito e delicatezza!

Inoltre, tornando ai detergenti liquidi, sono quelli che curano al meglio i colori dei capi, senza sbiadirli o danneggiarne l’intensità, e sono anche quelli che si adattano meglio al risciacquo. E’ qui la risposta a tanti perché, sei certa che lo fai correttamente?

Quando questo non elimina del tutto i residui di detersivo, è il principale nemico della morbidezza. Ti conviene farlo con dell’acido citrico, il quale lo si può considerare il miglior alleato dell’ambiente e della tua lavatrice.

Non inquina e non danneggia il tuo elettrodomestico, soprattutto genera quella morbidezza e pulizia che cerchi, e lo puoi mettere al posto dell’ammorbidente! Non è vero che per avere i capi perfetti è necessario avere quest’ultimo. Ti basta mettere insieme nella vaschetta dove di solito metti l’ammorbidente, una soluzione fatta di: 400 g di acqua e 100 g di acido citrico, e ne versi 30 ml ad ogni bucato.

Se in casi estremi la durezza rimane, utilizza il citrato di sodio. Questa soluzione però è davvero da considerare in situazioni irrimediabili. Come si realizza e applica? Mescola 200 g di acido citrico, 750 ml di acqua distillata e 350 di bicarbonato di sodio. Questa miscela va messa direttamente nel cestello della lavatrice, e dura in dispensa per mesi!

Infine, l’ultima chicca sta nell’asciugatura. Se possiedi l’asciugatrice non esagerare, ma usa sempre programmi a bassa intensità, perché quelli più aggressivi potrebbero danneggiare la morbidezza e i tessuti in generale.

Soprattutto un ottimo modo per piegare gli asciugamani senza far danni, è quello di arrotolarli. In questo modo, non solo è più facile e veloce, ma prenderai meno spazio tra gli scaffali!

Dal cambiamento di un piccolo gesto unito al altri, si compie una rivoluzione che fa bene alla tua casa.