Pulire pettini e spazzole non è mai stato così semplice, basta usare questi trucchetti!

Pulire pettini e spazzole grazie a questi trucchetti diventerà un gioco da ragazzi. Non temere si avere capelli e peli sparsi ovunque, è una soluzione infallibile.

Tra le tante situazioni fastidiose che possono presentarsi nella tua casa, c’è senza dubbio la presenza di capelli e peli di qualsiasi natura. Soprattutto questi oltre ad annidarsi un po’ ovunque, si insediano nei tuoi strumenti di bellezza preferiti: spazzole e pettini. Quindi, ti capita spesso di stare allo specchio a rilassarsi, spazzolando la tua meravigliosa chioma, per poi ritrovarti con un risultato insoddisfacente. La ragione? Hai più capelli morti in testa che vivi!

trucchetti per pulire pettini e spazzole
fonte: Che Donna e Canva

Questo capita perché nel momento in cui stai spazzolando i capelli, quelli che erano già morti, te li sei riappiccicati, proprio perché non sei riuscita ad eliminare un volta per tutte quelli delle precedenti passate.

Non temere, non sei l’unica a combattere per rendere spazzole e pettini impeccabili, pulire questi arnesi di bellezza, non è facile per nessuno. Ci sono però dei trucchetti che possono davvero facilitare la pratica, e le tue giornate.

Se già ogni giorno è stressante perché contraddistinto da troppe cose da fare, figuriamoci se si può anche perdere fatica dietro questa situazione. Ovviamente, non si può avere “la botte piena e la moglie ubriaca”, come dice questo detto universale.

Perché non si può assolutamente pretendere di avere tutto perfetto, se non si fa la giusta manutenzione. Tutti gli strumenti che utilizzi nel tua beauty routine devono essere curati, altrimenti si danneggeranno prima del tempo.

Inoltre, se non curati con attenzione, invece di darti benefici, potranno causare danni irreparabili. Avere pettini e spazzole intatte è fondamentale per la folta chioma che tanto ami, perché potresti accidentalmente strapparti e spezzare i capelli. Con l’arrivo dell’autunno, inevitabilmente c’è il ricambio di “muta”, cioè è come se i capelli rinascessero.

Di conseguenza, non puoi non avere gli strumenti del mestiere a loro posto. Così, con questi trucchetti pratici, veloci e economici, ti consigliamo come applicare la giusta cura alle spazzole e ai pettini, senza sprechi e fatica ovviamente. Si tratta di tecniche durevoli che non dovrai ripetere trecento volte, ma basta una volta ogni mese, o anche di più, e la situazione è sotto controllo.

Pulire pettini e spazzole è un gioco con questi trucchetti

Si tratta di piccoli gesti che se combinati, possono davvero dare una vita nuova ai tuoi arnesi preferiti. Sai che molte volte si pensa che non siano più utili e li si getta perché si vedono così tanti capelli che sembra più facile acquistare nuove spazzole che pulire quelle che si hanno? Se lo fai, commetti un grossissimo errore!

con questi trucchetti pulire pettini e spazzole è un gioco
fonte: Canva

Innanzitutto, bisogna capire che tipo di spazzole hai nel tuo beauty. Di certo, quelle in cui si accumulano più capelli sono quelle rotonde, o che comunque hanno una parte in gomma. In questo caso, si ha a che fare con degli ossi duri, ma possono essere tranquillamente contrastati. Come?

Prendi le tue spazzole e passaci sopra dei pettini fini, fallo più volte, perché in questo modo riuscirai a tirare via i capelli in eccesso. Questa prima fase è fondamentale, perché favorirai la longevità dello strumento che non viene né strapazzato né tantomeno lasciato in condizioni pessime, ma ti farai un grosso regalo.

Spazzolare i capelli è importantissimo, se lo fai in maniera errata davvero pregiudichi la salute del tuo capello. Farlo sempre non è neanche adatto, soprattutto mai farlo quando i capelli sono bagnati, è lì che comprometterai l’elasticità e la corposità della tua chioma.

La seconda mossa è quella di immergere in una bacinella di acqua bollente, spazzole e pettini, e ci aggiungi anche del sapone delicato. Va bene sia il bagnoschiuma che il sapone di Marsiglia. Quest’ultimo è tra i più efficaci perché oltre ad essere privo di agenti aggressivi, quindi non danneggia gli strumenti, li igienizza a fondo.

Lascia in ammollo per circa 15 minuti, dopo con uno spazzolino in disuso, sfrega per bene eliminando così tutte le cellule morte che provengono dalla tua testa, e i micro-batteri che si annidano tra le setole.

Alla fine, risciacqua con acqua tiepida, tampona con una tovaglia in cotone, e lascia asciugare per tutta la notte. Meglio se lo fai con l’azione dei termosifoni, l’asciugatura avverrà in modo più efficace.

Sei soddisfatta? Prova questi trucchetti per pulire spazzole e pettini, e vedrai che non solo saranno impeccabili, ma saranno ancora più efficaci e potenti nella cura della tua testolina esigente.