Dopo aver assaggiato questi involtini tutti ameranno i peperoni

Delicati e ricchi, questi involtini di peperoni gratinati in forno diventeranno uno dei nostro cavalli di battaglia: come come li prepariamo

Gli involtini di peperoni alla siciliana sono un antipasto, un secondo piatto o un contorno da urlo con poche semplici mosse.

involtini
che donna

Uno dei molti vantaggi è che possiamo prepararli anche diverse ore prima di infornarli, tenendoli in frigo fino al momento giusto. Il resto lo scoprirete qui sotto.

Involtini di peperoni gratinati, il segreto non è solo il ripieno

Il ripieno di questi involtini di peperoni è già abbastanza ricco. Ma possiamo renderlo ancora più goloso aggiungendo delle olive nere o verdi tagliare o rondelle.

Ingredienti:
4 peperoni rossi e gialli
180 g pangrattato
50 g pecorino
50 g parmigiano
8 filetti di acciuga sott’olio
12 g capperi sotto sale
6 pomodori secchi
2 spicchi di aglio
1mazzetto di prezzemolo
olio extravergine d’oliva q.b.
origano secco q.b.
sale fino

peperoni
canva

Preparazione:
Prendiamo i peperoni, laviamoli bene senza rovinarli e poi appoggiamolo su una leccarda. Accendiamo il forno a 170° e piazziamo la leccarda proprio sotto il grill perché così facciamo più in fretta.
Quando vediamo che la pelle comincia ad abbrustolirsi, giriamoli sull’altro lato in modo che siano cotti uniformemente. Dipende dalla forza del vostro forno, ma circa 40minuti dovrebbero essere sufficienti per un risultato ottimale. Vogliamo risparmiare tempo? Possiamo usare la friggitrice ad aria, 10-25 minuti a 200° controllando ogni 5 minuti e girando su tutti i lati.

In tutti i casi, quando i peperoni sono pronti e ancora caldi avvolgiamoli subito nella carta forno chiudendo come se fosse un pacchetto. Aspettiamo che siano completamente freddi prima di spellarli, ma con questo metodo faremo in fretta e con un risultato ottimale.
Eliminiamo anche tutti i semini e i filamenti interni, poi dividiamo ogni peperone in almeno quattro falde. Pressiamoli con dei fogli di carta assorbente da cucina perché di servono asciutti prima di farcirli, poi teniamoli fa parte.
Ora possiamo preparare la panatura. Versiamo nel boccale del mixer i pomodori secchi, i filetti di acciughe, il pangrattato, i due formaggi grattugiati, i capperi già dissalati. Poi ancora un mezzetto0 di prezzemolo già parzialmente tritato, gli spicchi di aglio e una dose generosa di olio extravergine d’oliva.

Frulliamo velocemente tutto fino a quando è ben amalgamato e poi dividiamo la panatura in due. Metà versiamola in un piatto e impaniamo così le falde dei peperoni. Poi con l’altra metà imbottiamo le falde dei peperoni aggiungendo un paio di pizzichi d’origano secco.
Avvolgiamoli su loro stessi e appoggiamoli su una leccarda coperta da carta forno. Mettiamo a cuocere in forno statico per 20 minuti a 180°. Quando sono pronti sforniamoli e consumiamoli sia caldi che tiepidi.