Per eliminare gli odori di cucinato basta un batuffolo di cotone: il trucco sta spopolando

Avere un trucco che elimini gli odori ancor prima che questi possano diffondersi per tutta la casa, è geniale. Noi lo conosciamo, te lo spieghiamo subito!

Restare aggiornati su tutte le tecniche funzionali alla cura della casa e del benessere personale è importante. Una casa vissuta non sarà mai “linda e pinta”, ma se è vera e ci sono delle persone che hanno i loro trascorsi, fatti di gioie, dolori e momenti intimi o anche di tensione, che finiscono per determinare un certo clima in casa. Gli odori possono diventare puzze in pochissimo tempo, il confine è sottile. Se vuoi un trucco che li elimini prima del tempo, scopri di cosa si tratta.

elimini odori velocemente in questo modo
fonte: canva e Che Donna

La tua casa è contraddistinta dalla tua essenza sia vitale che per quanto riguarda i tuoi gusti personali. Quindi, in ogni dimora alberga lo spirito di ognuno, ma di certo se c’è qualcosa che non rappresenta fino in fondo una persona, o meglio che non vorrebbe fosse così, è la puzza di cibo!

Quando si prepara è bene porre in essere alcuni accorgimenti, i quali una volta uniti al nostro formidabile trucchetto, possono davvero farti fare la differenza. In ogni caso, ti faranno ammazzare tutti gli odori sul nascere, perché questi una volta accumulatisi come una cappa in casa, finiscono per diventare le puzze che tanto non sopporti.

Controlla anche il filtro della cappa della cucina, se non vuoi che in casa ci sia un odore del tutto sgradevole. Anche perché questo potrebbe insediarsi nella tua pelle, e potresti odorare della stessa fetida fragranza che tanto non sopporti!

Quindi, che stai aspettando? Attua i giusti comportamenti, e impara la tecnica di oggi.

Trucco che elimini gli odori prima del nascere? Ecco come!

Appunto, come ti stavamo suggerendo è fondamentale adottare alcune scelte che possono davvero fare la differenza. Quando cucini apri sempre le finestre, questo è il primo passo sia per mantenere una casa fresca ed arieggiata, ma anche per favorire la realizzazione della cappa tossica che tanto non sopporti. Inoltre, prendi coscienza che non ti serviranno strumenti costosi o inquinanti, ma è una soluzione ecosostenibile.

così elimini gli odori subito
fonte: Canva

Per fare la differenza è necessario mettere in atto questi piccoli gesti, così elimini gli odori una volta per tutto. Dopo aver fatto arieggiare, prendi la buona abitudine di ripulire subito lo sporco dalla cucina. Hai pelato della carote? Getta subito gli scarti, e passa una pezza inumidita di acqua e aceto di vino bianco.

Potrebbe sembrare inutile, o addirittura una spreco di prodotti ed energie, ma è necessario essere veloci, perché questo favorisce una condizione di pulizia e buon odore anche quando cucini.

Questo è dato dal fatto che al di là della verdura pelata, anche i succhi che fuoriescono dagli alimenti sono fonte di puzze. Quindi, intervieni subito, e attua il trucchetto del giorno.

Come già accennato, oltre ad essere gratuito, perché non dovrai acquistare niente, né sfruttare prodotti costosi, è anche ecosostenibile. Non fa del male a nessuno, è una delle tecniche più utilizzate nei Paesi Nordici, i quali sono esperti nel cucinare pesci come il merluzzo e il salmone che emanano un odore importante.

Prendi un batuffolo di cotone o di ovatta e immergilo in un bicchierino di aceto di vino bianco. Una volta che è ben impregnato del liquido, magari lascialo per qualche minuto, poggialo su un piattino e mettilo vicino a te quando cucini.

Alcune puzze, come quella del cavolo e persino del pesce, verranno annientate prima che possano estendersi in tutta la casa! Questo piccolo accorgimento è il primo passo per evitare che le puzze diventino nauseabonde e persistenti.