Metti la spugna in lavastoviglie, risolvi un problema che ci affligge da sempre

Hai mai provato a mettere la spugnetta di acciaio in lavastoviglie? Dovresti farlo perché risolve un problema comune a tutti.

La spugnetta di acciaio è una spugna che abbiamo pressoché tutti nelle nostre cucine perché è particolarmente utile per la detersione di alcune superfici dure in acciaio come quelle delle pentole. Mettere questa spugnetta regolarmente in lavastoviglie è un espediente che risolve un problema molto comune e fa risparmiare soldi.

spugna acciaio lavastoviglie
Photo CheDonna Canva

Se anche tu possiedi una di queste spugnette ricordati di iniziare a prendere l’abitudine di metterla nella tua lavastoviglie. Questa abitudine che potrebbe sembrarti insolita, ti farà risparmiare un bel po’ di soldi.

Ecco perché dovresti mettere la spugna di acciaio in lavastoviglie 

Probabilmente l’idea di mettere una spugna in lavastoviglie ti lascia un po’ perplessa, tuttavia seppure questa soluzione ti sembrasse insolita, farlo ti farà risparmiare tempo e ti risolverà un annoso problema.

Utilizziamo le spugne per i piatti tutti i giorni ma spesso le utilizziamo in modo improprio,  le utilizziamo per pulire le nostre stoviglie senza preoccuparci della loro stessa pulizia. La spugna è un ricettacolo di batteri e se non la puliamo nel modo giusto e la facciamo asciugare ad ogni utilizzo, potremmo trasferire questi batteri  dalla spugna alle stoviglie e quindi arrecare danni alla nostra salute.

spugna acciaio lavastoviglie
Photo Canva

La spugnetta d’acciaio, essendo molto abrasiva, viene utilizzata per rimuovere le incrostazioni sulle nostre stoviglie ed essendo realizzata con una maglia molto  fine,  la possibilità che residui di cibo permangano all’interno di questa spugna è molto elevata.  Questi  residui accumulano batteri. Mettere questa spugnetta in lavastoviglie e sottoporla quindi ad una pulizia accurata e ad elevate temperature permette di detergerla a fondo e allo stesso tempo di disinfettarla. Non solo prolungherai la vita delle tue spugne e quindi eviterai di doverle continuamente riacquistare, ma non dovrai neanche più temere pericoli per la tua salute.

Le spugne in acciaio si possono lavare in lavastoviglie, le spugne classiche si possono lavare in lavatrice a 60 gradi.

In questo modo avrete spugne ben deterse, non appena presentano i primi segni di deterioramento vanno comunque sostituite.

Se non possedete una lavastoviglie potete detergere la vostra spugnetta d’acciaio utilizzando il microonde. Basta immergerla in un contenitore con acqua e aceto bianco in parti uguali e azionare il microonde per 2 minuti.  è importante lasciar raffreddare la spugna prima del suo successivo utilizzo in questo modo la spugna risulterà completamente disinfettata.

Un altro trucco per disinfettare la spugna è quello di immergere la spugna in un contenitore riempito con tre quarti d’acqua e metà succo di un limone.  Bisogna lasciare la spugna in infusione però per tutta la notte. Il giorno successivo va risciacquata e fatta asciugare,  questa operazione andrebbe ripetuta a cadenza settimanale. Il limone è un disinfettante naturale e allo stesso tempo lascerà una gradevole profumazione sulla spugna.

Infine si può sempre optare di lavare le spugne per i piatti con il percarbonato di sodio.  Anche in questo caso bisogna immergere la spugna in un contenitore pieno di acqua calda e un cucchiaino di percarbonato e lasciarlo agire tutta la notte. Il percarbonato rimuove efficacemente anche la muffa dalla spugna.

 Queste tecniche ti aiuteranno a pulire le due spugne e allo stesso tempo a prolungarne la vita non esitare a farne tesoro.