Unghie lucide e sane senza smalto, nessuno conosce questo semplicissimo trucco

Oggi ti presentiamo una manicure unica nel suo genere: non dovrai nemmeno ricorrere allo smalto per ottenere delle unghie lucide e chic!

Tutte noi desideriamo delle unghie belle, sane e lucide. Ma spesso e volentieri non è così. Infatti, molte cercano di coprire le imperfezioni con smalti o motivi fantasiosi.

unghie lucide
Canva

Ogni tanto, però, è necessario far riposare le nostre unghie. E noi abbiamo scoperto come fare. Basta ricorrere alla manicure giapponese. Ma di cosa si tratta esattamente? Continua a leggere per scoprirlo.

Una manicure alternativa per ottenere delle unghie lucide

È incredibile ciò che le unghie e le mani possono rivelare sulla propria salute. Tutti gli ingredienti utilizzati durante la manicure giapponese sono prodotti con materiali naturali. Gli strumenti utilizzati sono lime per unghie in ceramica. Anche i disinfettanti, gli oli e le creme sono realizzati con ingredienti naturali. Tra quelli più comunemente utilizzati vi sono la cera d’api, la polvere di perla, il ginseng, il latte di riso, la cera d’api, l’estratto di alghe, l’estratto di vaniglia e l’estratto di semi di loto.

manicure giapponese
Canva

L’idea alla base di questa manicure è quella di riportare le unghie indebolite e danneggiate al loro naturale splendore. Anche se si possono vedere risultati sorprendenti già dopo la prima applicazione di questa manicure, sono necessarie diverse sedute affinché le unghie diventino sode, lisce ed elastiche e acquisiscano una sana tonalità rosa e una lucentezza naturale. Ma in cosa consiste il trattamento? Praticamente, dopo aver rimosso lo smalto e il professionista applica un liquido disinfettante caldo contenente cera d’api. Poi procede con la limatura delle unghie per ottenere la lunghezza e la forma desiderata. Il passo successivo è l’eliminazione delle cuticole, che si ammorbidiscono con olio di jojoba e spinte con un bastoncino di ceramica.

Poi si applica una crema sul letto ungueale, anche questa composta da diversi ingredienti naturali. Dopodiché si passa alla lucidatura e poi con uno strumento di lucidatura in pellesi applica la pasta, la quale dovrebbe rafforzare il letto ungueale. Questa si prepara con erba marina, cera d’api e diversi oli come jojoba, bambù e tè rosso. La pasta viene stesa delicatamente su tutta l’unghia e tamponata in profondità nel letto ungueale. Infine, si passa all’applicazione della pellicola lucidante, la quale viene tamponata sul letto ungueale.

Si tratta di una polvere che si applica con un altro strumento di lucidatura. La pellicola protettiva aiuta a ottenere morbidezza e lucentezza e protegge l’unghia da eventuali danni. Questa particolare pellicola comprende ingredienti come il ginseng e la polvere di perla. Si tratta di un procedimento che viene ripetuto solitamente dalle 2 alle 3 volte. Per finire, si pratica un massaggio rigenerante alle mani, utilizzando oli essenziali caldi che aiutano ad aumentare la circolazione sanguigna, a sciogliere le tensioni e a rilassare le mani.