Se pulisci il mocio così non spargerai più batteri sul tuo pavimento

Lo pulisci il mocio oppure no? Ti sembrerà un gesto poco importante, ma è tutto il contrario: se non lo fai, spargerai batteri per tutta la tua casa!

Igienizzare la propria abitazione è un gesto fondamentale, ma alcune volte come dice il detto: “Ci si perde in un bicchiere d’acqua!” Poco importa se avrai passato candeggina, detersivo per pavimenti, sapone di Marsiglia o aceto di vino bianco, chi più ne ha più ne metta: se non pulisci il mocio l’azione pulente non avrà effetto! Se vuoi evitare di sporcare ancora di più, e rendere la casa sicura e protetta per i piccoli che ci gattonano, segui questo consiglio.

pulisci il mocio con questa tecnica
fonte: creato da Canva e che donna

L’azione pulente deve essere mirata, ma soprattutto efficiente! Anche perché passare il mocio in casa non è un’azione che va fatta così tanto per, ma è di estrema importanza. Specialmente se nel pavimento della tua abitazione ci cammini con le scarpe che porti fuori in tutti luoghi in cui ti rechi.

E’ un’abitudine tipicamente orientale quella di camminare in casa scalzi o con la pattine, delle ciabatte adatte a camminare per le stanze senza sporcare. Non è un gesto così rivoluzionario considerando che alla fine si cammina in pantofole, bisogna soltanto farlo all’ingresso.

Quindi, per evitare che infezioni e altre malattie possano danneggiare la salute dei tuoi cari, e per darti la vera sensazione di pulito, segui questo trucchetto pulisci mocio.

Se pulisci così il mocio, avrai soltanto vantaggi!

Innanzitutto, se pulisci il mocio con la tecnica che ti stiamo per presentare non avrai soltanto una casa igienizzata al 100% e non commetterai guai senza rendertene conto, ma sono anche altri i vantaggi. Primo fra tutti c’è il risparmio economico, perché la mossa che dovrai fare è così semplice ed ecosostenibile che davvero ti rivoluzionerà la vita e il modo di vedere il mondo circostante.

Pulisci mocio in questo modo infallibile
fonte: creato da Canva

I vantaggi che stiamo per indicarti sono diversi. Innanzitutto, perché lavando il mocio non andrai a spendere soldi acquistandone un altro. Perché va bene che si sporca, ma è ancora intatto!

Gli ambienti della propria casa vanno puliti con cura e con una certa frequenza, e lo straccio in questione penetra in tutte le profondità. Quindi è lo strumento del pulito che più tra tutti si impregna di batteri.

Inoltre, l’azione igienizzante del tuo mocio avverrà con dei prodotti che hai già in casa, non dovrai acquistare nulla. O comunque se non li possiedi, ti consigliamo di procurarteli perché li sfrutterai in tantissimi altri modi! Il primo fra tutti e che è il protagonista della “ricetta del pulito” di cui ti stiamo parlando è il bicarbonato di sodio!

Riempi una bacinella piena d’acqua, e mettici dentro una porzione abbondante di prodotto, mezzo bicchiere di succo di limone, un bicchiere abbondante di aceto di vino bianco e immergici il mocio. Lascialo lì per circa 15 minuti, se di più è meglio. In seguito, svuota l’acqua e risciacqualo con altra pulita. Una volta fatto ciò strizzalo per bene!

Appunto, trattandosi di un gesto pratico, potrai farlo nel frattempo che ti occupi di altre incombenze. Insomma, facile e veloce, proprio come piace a noi, ma soprattutto infallibile ed efficace!