Calamari ripieni al pomodoro: il trucco per renderli super appetitosi

Antipasto, secondo piatto, condimento per un piatto di pasta: i calamari ripieni al pomodoro si adattano a tutte le esigenze

Ci sono molte versioni dei calamari ripieni al pomodoro, ma questa ci fa impazzire e sarà così anche per i nostri ospiti.

calamari
canva

Tutti ingredienti che abbiamo normalmente in casa e che in questo antipasto si mescolano in maniera strepitosa.

Calamari ripieni al pomodoro

Preparare questa versione dei calamari ripieni al pomodoro dà un doppio vantaggio. Quello di avere un antipasto delizioso a poco prezzo e di poter condire anche un piatto di pasta, per un pasto quasi completo. In questo caso, aggiungiamo altri 200 grammi di pelati così il sughetto basterà per tutto.

calamari
canva

Ingredienti:
700 g di calamari
240 g di tonno sott’olio
2 uova
90 g di mollica di pane
70 g di parmigiano reggiano
300 g di pomodori pelati
2 spicchi di aglio
1 rametto di timo
1 cucchiaino di peperoncino
3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
latte q.b.
sale q.b.

Preparazione:

Cominciamo a pulire bene i calamari, lavandoli sotto acqua corrente. Stacchiamo con delicatezza i tentacoli dalle sacche e poi tritiamoli a coltello. Quindi mettiamoli a rosolare in una padella piccola con un filo di olio e uno spicchio d’aglio spellato. Bastano pochi minuti, spegniamo e buttiamo via l’aglio, poi lasciamo intiepidire.
Quando i tentacoli sono freddi, versiamoli in una ciotola insieme alle uova, metà delle foglioline di timo tritate, la mollica di pane bagnata nel latte e strizzata bene, il parmigiano reggiano grattugiato fresco. Infine anche il tonno sgocciolato perfettamente e sbriciolato, poi insaporiamo con un pizzico di sale.

Mescoliamo bene tutto con un cucchiaio di legno o direttamente con le mani, poi riprendiamo le sacche dei calamari e riempiamole con il composto usando un cucchiaino. Sigilliamo bene le aperture con degli stecchini e con i rebbi della forchetta bucherelliamo le sacche dei calamari per non farle scoppiare durante la cottura.
In una padella ampia versiamo 3 cucchiai di olio extravergine e facciamo rosolare l’altro spicchio di aglio, anche in questo caso spellato. Quando ha preso colore, aggiungiamo i pelati ben strizzati e schiacciati con le mani, insaporendo con il peperoncino e un pizzico di sale.

Cuociamo per una decina di minuti a fiamma moderata, poi aggiungiamo anche le sacche dei calamari farciti. Mettiamo il coperchio e cuociamo ancora 30 minuti, a fiamma bassa. Spegniamo, spolveriamo con il resto del timo fresco e portiamo in tavola.