Come si fa (anche d’estate) lo smokey eyes magnetico di Chiara Ferragni

Lo smokey eyes in estate può risultare pesante, soprattutto usando toni freddi: ecco i segreti per realizzarlo anche sulla pelle abbronzata.

Lo smokey eyes viene realizzato in maniera da rendere lo sguardo magnetico e affascinante. Per farlo si utilizzano i colori più adatti a realizzare un look “fumoso”, come indica il nome del make up.

smokey eyes estate chiara ferragni
(Chedonna)

Questi colori sono il nero e il grigio scuro, che talvolta possono essere illuminati dall’applicazione di piccole quantità d’argento.

Questi colori però sono colori freddi che stanno bene su carnagioni pallide e dal sottotono rosato.

Quando ci abbronziamo il colore del nostro incarnato vira decisamente verso un colore dorato, cioè caldo, e per questo motivo i colori freddi potrebbero risultare “fuori tono”.

In realtà il più classico degli smokey eyes grigio e nero, come quello di Chiara Ferragni, può essere declinato anche in una “versione estiva”.

Il trucco consiste nello scegliere bene un colore di transizione: vediamo come si fa.

Come si fa lo smokey eyes in estate? Il segreto semplicissimo (ed efficace)

Per rendere “estivo” un trucco smokey eyes a base fredda basta “scaldare” il make up utilizzando un colore che possa fungere da transizione tra il colore della pelle e quello del trucco.

smokey eyes pelle abbronzata
(Collage da pinterest)

I candidati ideali per diventare “colori di transizione” sono tutti i marroni caldi, cioè con piccole percentuali di giallo o di arancio.

Se applicati tra la palpebra e il sopracciglio permetteranno al colore della pelle di “digradare” lentamente e armonicamente verso quelli più freddi utilizzati per realizzare lo smokey eyes.

Il segreto quindi consiste nel realizzare una sorta di cut crease con il marrone. Basterà utilizzare un pennello morbido a goccia per applicare il marrone in corrispondenza della piega della palpebra.

smokey eyes estate
(collage da Pinterest)

E se non abbiamo a disposizione un ombretto marrone che possa fare al caso nostro? Niente paura! Come colore di transizione per lo smokey eyes estivo si possono utilizzare anche terre abbronzanti o blush, che hanno colori che si abbinano perfettamente alle ombre della nostra pelle.

Lo stesso prodotto potrà essere utilizzato anche per amplificare la sfumatura sotto agli occhi senza eccedere con il nero.

Basterà realizzare la matita nera nella rima interna dell’occhio e sfumare pochissimo marrone appena al di sotto di essa. In questo modo lo sguardo apparirà più profondo senza la necessità di utilizzare troppo nero ottenendo un look “funereo”.

Si tratta però di una strategia da utilizzare con moderazione e con attenzione. Chi ha gli occhi all’ingiù oppure occhiaie molto evidenti dovrebbe evitare di applicare neri e marroni sotto l’occhio al fine di non far apparire gli occhi più scavati.

Un’altra valida alternativa per realizzare uno smokey eyes estivo consiste nell’utilizzare ombretti bronzati o addirittura dorati per i punti luce con cui illuminare lo smokey eyes nell’angolo interno della palpebra.

In questo modo il nero assumerà una colorazione più calda e più adatta al look abbronzato o sunkissed che abbiamo sicuramente assunto dopo molte settimane di sole. Inoltre sarà facilissimo passare dallo smokey eyes al foxy eyes in pochissimi step!