Il nuovo podcast di Meghan Markle è on line (ed è già un disastro!)

Meghan Markle ha pubblicato finalmente il suo podcast Archetypes ma non è andata benissimo: ecco cosa ha rivelato la Duchessa e come è stato accolto il suo lavoro.

Tra i molti progetti di Harry e Megan c’era quello di realizzare molti contenuti di vario tipo da diffondere attraverso le principali piattaforme streaming.

meghan podcast
(Chedonna)

Per Netflix il Duca e la Duchessa stanno girando moltissimo materiale video sulla propria vita: ne verrà fuori un documentario che promette di fare faville.

Per Spotify invece Harry e Meghan avevano promesso di realizzare un podcast con vari ospiti, ma lo avevano fatto nel 2020. Dopo l’uscita della puntata di Natale, nata per essere una sorta di “anteprima”, il progetto non è mai partito.

È stato riciclato però nel progetto Archetypes (Archetipi) che è diventato un progetto personale di Meghan. Perché Harry è stato tagliato fuori? Non si sa ma, per come sono andate le cose con la prima puntata, forse è meglio per lui.

Per il suo nuovo podcast Meghan Markle chiama la sua amica Serena Williams (che ora sarà furiosa!)

Il tema generale del podcast dovrebbe essere costituito dagli “archetipi”, cioè “gli stereotipi” contro i quali le donne devono combattere ogni giorno nel corso della vita quotidiana.

meghan markle serena williams podcast
(Collage da Pinterest)

Le ospiti della Duchessa saranno donne che, per affermarsi nel mondo e avere successo hanno dovuto lottare contro gli stereotipi e vincerli.

Il caso di Serena Williams madre, moglie e campionessa internazionale di tennis, sembrava perfetto per una prima puntata e, infatti, la Duchessa ha invitato la tennista.

Meghan e Serena sarebbero molto amiche, come hanno entrambe affermato più volte in passato, anche se molti dubitano sull’effettiva sincerità di questa amicizia e pensano che le due donne stiano solo cercando visibilità spalleggiandosi a vicenda.

In ogni caso, ciò che rimane del podcast di Meghan con Serena Williams è soltanto un forte amaro in bocca. Sembra che la Duchessa abbia interrotto Serena in più di un’occasione, inserendo nella narrazione molti aneddoti della propria vita personale.

Per molti ascoltatori si è trattato di un programma di una noia mortale, con pochi contenuti e moltissime chiacchiere inutili. Le recensioni che sono comparse sulla stampa sono per la maggior parte negative, ma probabilmente ancora una volta Meghan sorriderà e farà finta di nulla.

Secondo molti anche il solo video di presentazione del podcast, che dura una manciata di secondi, è il perfetto ritratto di Meghan, che è riuscita a dire moltissime volte “me” in uno spot di 20 secondi!

“Probabilmente le persone si aspettano di vedere la vera me in questo progetto e probabilmente la me che non hanno mai avuto modo di conoscere e certamente non negli ultimi anni, in cui tutto è filtrato dai media. Voglio dire “eccomi, questa sono io” e sono eccitata di poter essere me stessa, di poter parlare, non mettere filtri. Sì … Sarà divertente!”

L’idea di molti è che, ancora una volta, Meghan sia riuscita a rubare la scena come aveva già fatto in molte altre occasioni. Non bisogna dimenticare che al Matrimonio di Eugenie decise di dire alla Regina di essere incinta (e lo fece sulla porta della chiesa, in maniera che i fotografi potessero riprendere la scena) e durante il suo discorso per gli Invictus Games 2022 ha oscurato Harry con la sua presenza e il suo look (copiato da Diana).

Secondo i soliti detrattori di Meghan, dopo aver visto lo scarso successo del primo episodio e dopo aver notato come Meghan ha trattato Serena, le future ospiti del podcast si tireranno indietro e si rifiuteranno di partecipare. Sarà davvero così? Spotify deciderà di interrompere il progetto dopo l’episodio pilota?

In questo caso non si tratterebbe della prima volta per Meghan. Dopo il già citato podcast con Harry con la famosa puntata di Natale, anche l’idea di una serie televisiva a cartoni animati è naufragata. Avrebbe dovuto essere prodotta da Netflix ma il gigante dello streaming ha preferito non investire un soldo sul progetto perché non lo ha ritenuto abbastanza valido. Peccato che l’annuncio fosse già stato dato e “Pearl” fosse già stata annunciata in pompa magna!