Punch grifting: il trattamento rivoluzionario per eliminare le cicatrici da acne

Hai delle cicatrici da acne e non sai come eliminarle? Prova il punch grifting, un nuovo trattamento estetico.

Quando si parla di punch grafting, ci si riferisce ad una tecnica innovativa utilizzata per migliorare l’aspetto delle cicatrici da acne.

donna trattamento punch grifting
Canva

Ma sai veramente come funziona questo trattamento specifico? Scopriamolo insieme. Magari potrebbe fare proprio al caso tuo.

In cosa consiste la tecnica del punch grifting?

Per coloro che fossero interessati, abbiamo voluto delineare bene in cosa consiste la tecnica del punch grifting.

donna con cicatrici
Canva

Per prima cosa si incontra il dermatologo o il chirurgo plastico che eseguirà l’intervento. Insieme deciderete quali cicatrici trattare. Il giorno dell’intervento, si utilizza un piccolo strumento che assomiglia a un tagliabiscotti per tagliare la cicatrice. Un’altra piccola porzione di pelle, solitamente prelevata da dietro l’orecchio, viene accuratamente posizionata in questo spazio vuoto. L’innesto viene tenuto in posizione con suture o una speciale colla chirurgica.

Però dipende dal tipo di cicatrici. Infatti, per alcune di esse, l’innesto potrebbe non essere necessario. Invece, quando la cicatrice viene rimossa, la piccola apertura viene suturata. Questa procedura senza l’utilizzo dell’innesto viene chiamata escissione. Prima di iniziare il trattamento, l’area interessata viene addormentata con un anestetico locale, in modo da non sentire nulla durante l’intervento ma non preoccuparti, il recupero è quasi indolore.

Vogliamo inoltre rassicurarti sul fatto che si tratta di una procedura ambulatoriale, quindi non è necessaria una degenza in ospedale. Inoltre, la maggior parte delle persone torna a casa in auto al termine del trattamento. Ma le buone notizie non sono finite qui. Infatti, il tempo di inattività è minimo. In genere, la guarigione richiede circa una settimana. Sarà necessario tenere una medicazione per circa cinque-sette giorni. Il dermatologo che esegue l’intervento ti fornirà tutti i dettagli.

Tipi di cicatrici da acne trattate con l’innesto

La tecnica dell’innesto funziona solo per le cicatrici profonde. Rimuovendo la cicatrice e inserendo un nuovo lembo di pelle, l’area viene sollevata e si troverà alla stessa altezza della pelle circostante. Quest’ultima apparirà più liscia e uniforme subito dopo il trattamento. Lo svantaggio di questa tecnica è che migliora solo le cicatrici su cui si interviene. Quindi, se le cicatrici da trattare sono molte, può essere una procedura lunga e meticolosa.

Inoltre, l’innesto non può essere utilizzato per trattare cicatrici in rilievo. Comunque sarà il tuo medico a dirti se questo trattamento è una buona opzione per le tue cicatrici da acne. Sebbene l’innesto faccia una grande differenza nell’aspetto della pelle, la procedura stessa può lasciare una leggera cicatrice. Quest’ultima, tuttavia, è più piccola rispetto alla cicatrice originale.

Un’altra cosa che dovresti sapere riguarda il fatto che l’innesto di pelle può avere un colore o una consistenza diversa rispetto alla pelle circostante, semplicemente perché la pelle dietro l’orecchio è leggermente diversa da quella del viso. In generale, tuttavia, la pelle appare più liscia rispetto a quella precedente al trattamento.

Eventuali irregolarità possono essere attenuate con la microdermoabrasione o i peeling chimici dopo la guarigione della pelle. Poiché la maggior parte delle persone presenta diversi tipi di cicatrici da acne, è probabile che siano necessarie diverse procedure di trattamento per ottenere i risultati desiderati.