Quella volta che Diana fece (letteralmente) quello che aveva in testa

Lady Diana venne spesso considerata imprudente, come quella volta che fece infuriare la Regina a causa di una tiara (che non era una tiara).

Si tratta di un episodio poco conosciuto della storia di Lady D, dal quale però traspare tutta la sua spontaneità. Diana era in tutto e per tutto una ragazza dei suoi tempi e, soprattutto in fatto di moda, non voleva avere limitazioni!

diana diadema
(Chedonna)

Come sappiamo, uno degli onori più alti che vengono riservati alle donne della famiglia reale è la possibilità di indossare preziosissimi gioielli appartenuti alla Regina e alle sue antenate.

Si tratta nella maggior parte dei casi di pezzi unici e preziosissimi, non solo per la preziosità delle pietre con cui sono realizzati ma anche per la storia che raccontano.

Com’è naturale che sia le mogli e le figlie di Principi e Principesse hanno il diritto di indossare quelle meraviglie ma occorre rispettare delle precisissime regole.

La tiara di Lady Diana che fece infuriare la Regina Elisabetta

Uno dei gioielli che a Diana fu concesso di indossare era un pezzo estremamente moderno (rispetto a quelli molto più antichi in possesso della Regina).

lady diana
(Pinterest)

Si trattava di una collana di diamanti con giganteschi smeraldi che venne donata alla nonna di Elisabetta, la Regina Mary da un ricchissimo Maharaja famoso per essere “il re degli smeraldi”.

La collana (ed è bene ripetere “collana”) era in realtà quello che oggi chiameremmo chocker e cioè un collarino che viene portato aderente al collo.

Questo tipo di gioiello era molto in voga all’epoca della Regina Mary, cioè agli inizi del 1900, ed era tornato prepotentemente alla ribalta più di mezzo secolo dopo, negli anni Ottanta.

Quello di affidarlo a Diana, che spesso indossava il verde e l’azzurro, sembrò quindi una scelta perfettamente naturale per la Regina, che vedeva in Diana bellezza e modernità.

In un paio di occasioni Diana fu vista sfoggiare la collana di smeraldi della Regina Mary con abiti verdi o turchesi, che la Principessa adorava per la similitudine con il colore dei suoi occhi.

Per completare l’outfit venivano spesso utilizzati gli orecchini della parure, che montavano smeraldi di caratura appena inferiore a quelli della collana.

Quello che però sicuramente la Regina non si aspettava, è che Lady Diana, dopo aver obbedito alle regole per un po’, ad un certo punto decidesse di fregarsene altamente della tradizione e di indossare la collana a modo suo!

Il “fattaccio” avvenne nel 1985, quando Diana decise di inserire l’amatissimo collier nella “piccola” riserva di gioielli che avrebbe indossato durante un tour ufficiale dell’Australia insieme a Carlo.

Una sera, in occasione di un evento ospitato a Melbourne, Diana indossò un moderno, romantico (e per molti versi orribile) abito turchese con un grosso fiocco.

Mentre le sue dame di compagnia l’aiutavano a completare la preparazione, alla Principessa venne in mente di appoggiare la collana sulla fronte, allacciandola in maniera che circondasse l’intero perimetro della testa.

I capelli vennero pettinati in maniera da coprire la catenella che reggeva la tiara, in maniera che gli smeraldi sembrassero “sospesi” sulla fronte di Lady D.

Carlo e Diana
(Pinterest)

Per i tabloid dell’epoca fu un successo: la fotografia fece il giro del mondo. Pare però che la Regina Elisabetta fosse furiosa del fatto che i preziosissimi gioielli di sua nonna fossero utilizzati come una fascia per l’aerobica!

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it! Rimani informata!