La bottiglia del vino non si stappa? Risolvete con un metodo alternativo

Se la bottiglia del vino non si stappa oppure il tavatappi sparisce all’improvviso scatta il panico. Possiamo risolvere con altri attrezzi che abbiamo in casa

Sarà capitato anche a voi, come cantava Mina, non di avere una musica in testa ma di dover stappare una bottiglia di vino. Un compito che di solito in casa è affidato agli uomini, anche se in realtà possono farlo tutti.

bottiglia vino
Canva

Sulla carte è semplice, con i tappi di sughero però l’incognita è sempre dietro l’angolo. Può succedere che il cavatappi tenuto gelosamente nel cassetto della cucina improvvisamente sparisca anche se eravamo sicuri di averlo visto un attimo prima.

Oppure che non funzioni, perché non lo usiamo bene o semplicemente perché non lo sappiamo usare.
La bottiglia rimane lì e ci guarda, così come ci guardano quelli che sono a tavola, pronto a prenderci in giro se non siamo state in grandi di aprire la bottiglia. E allora che fare? Qualche trucco per uscire dall’imbarazzo ve lo suggeriamo noi: provate e trovate la vostra via.

La bottiglia del vino non si stappa? Quattro idee per rimediare

a) Il cucchiaio
Se il tappo non ha nessuna intenzione di uscire, fate così. Prendete un cucchiaio da minestra oppure un cucchiaio di legno e spingetelo con forza al centro del tappo dalla parte del manico. Invece di uscire, il tappo entrerà nella bottiglia e comincerà a galleggiare nel vino. Ma potete tranquillamente servirlo, travasandolo in una brocca.

cucchiaio
canva

b) L’accendino
A qualcuno potrà sembrare strano, ma nulla risolve più di un comune accendino. Usatelo per scaldare il collo della bottiglia per almeno un minuto. Così tutta l’aria che all’interno della bottiglia si scalda e con questa semplice operazione il tappo sarà spinto verso l’esterno. Salterà come se fosse una bottiglia di spumante.

accendino
canva

c) Vite e chiodini
Prendete una vite , un cacciavite e una forchetta. La vite deve entrare al centro del tappo e poi avvitatela con il cacciavite per quasi tutta la sua lunghezza. Afferrate la punta della vite con i rebbi di una forchetta e tirate verso l’altro il tappo.
Altrimenti prendete quattro chiodini. Infilateli nel tappo con un martello dando colpi secchi ma precisi per non rompere il collo della bottiglia. In ultimo tirare i chiodi con una pinza e vedrete che partirà anche il tappo.

vita
caanva

d) La pompa della bicicletta

Non ci penserebbe nessuno, ma la pompa per gonfiare le ruote della bicicletta e il suo ago funzionano alla grande. Infilate l’ago nel tappo andando fino in fondo e poi cominciare a pompare l’aria. Basterà un po’ e il tappo magicamente partirà.