Extension per capelli fragili? Ecco il consiglio top di Federico Lauri!

Le extension sono out sui capelli fragili? Non necessariamente: ci sono le overring extension! Come direbbe Federico Lauri sono “pazzesche”! Ecco perché le usa l’hair stylist più famoso del momento e perché fanno (anche) al caso tuo!

Le microring extension presentano un enorme vantaggio rispetto a tutte le altre extension per capelli: possono essere applicate su capelli di ogni tipo e lunghezza, dai capelli più sfibrati a quelli più corti.

federico lauri
(Instagram)

Proprio per la loro versatilità Federico Fashion Style le usa regolarmente nei suoi saloni di bellezza. Le destinatarie di queste extension sono clienti dalle particolari necessità, che cioè per vari motivi non possono utilizzare le extension classiche.

Se l’idea di portare le extension ti ha sempre scoraggiata, potrebbe essere arrivato il momento di provare l’ebbrezza di una chioma lunga e molto folta!

Perché le microring extension sono il top per capelli fragili?

Contrariamente alle extension che vengono applicate ai capelli con colle speciali e cheratina, le microring extension non hanno bisogno di colle.

microring extension
(Instagram)

Ogni singolo ciuffetto di capelli, infatti, è fissato a un anello di dimensioni piccolissime (cioè da un micro ring, alla lettera “micro anello”).

All’interno del micro ring si fanno passare i capelli naturali, quindi l’anellino viene stretto al massimo intorno alla ciocca naturale in maniera che non sfili via.

Questo implica che i capelli naturali non subiscono stress chimici ma soltanto meccanici. L’unico sforzo che i capelli naturali dovranno fare sarà, infatti “sostenere” con le proprie radici il peso delle extension.

Naturalmente le radici dei capelli naturali dovranno sostenere un peso maggiore, ma questo accade con l’applicazione di ogni tipo di extension e non risulta troppo dannoso per i capelli.

In particolare, l’abilità del parrucchiere starà proprio nel distribuire le microring extension in maniera molto omogenea su tutta la testa, utilizzando ciocche di capelli proporzionate al peso della singola extension.

Quali sono i vantaggi di questo tipo di extension?

Come abbiamo già detto, il vantaggio principale di questo tipo di extension consiste nel fatto che i capelli non vengono bruciati e stressati da un calore eccessivo e dalla presenza di adesivi chimici.

Inoltre, l’anellino di queste extension è realizzato in materiale anallergico che non arriva mai a contatto diretto con il cuoio capelluto. Ne deriva che si tratta di una tecnica perfetta per chi ha la pelle sensibile oppure è un soggetto allergico.

Un vantaggio collaterale delle microring extension però consiste nel fatto che le singole ciocche possono essere riposizionate mano a mano che i capelli crescono.

Il problema principale delle extension tradizionali, infatti, è che a un  certo punto la colla finisce con il trovarsi molto lontano dalla radice dei capelli, quindi è necessario rimuovere le extension, che non possono più essere riutilizzate.

Con le microring extension, invece, l’anellino può essere aperto e riposizionato più in alto, cioè sul capello appena cresciuto. Questo senza la necessità di rimuovere e riapplicare la singola extension, con un procedimento molto più breve, più semplice e meno stressante per il capello.

Infine, come sostiene la maggior parte dei parrucchieri, le extension con adesivo non andrebbero applicate su capelli sfibrati o troppo fini.

Il motivo è che le colle danneggiano irrimediabilmente i capelli e finirebbero per spezzarli, rendendo la chioma un vero disastro. Le microring extension invece possono essere applicate anche su capelli piuttosto fini o tinti, perché non ne danneggiano la struttura dal punto di vista chimico.

Anche se le microring extension possono essere acquistate on line o presso negozi specializzati, il nostro consiglio è di non tentare di applicarle da sole (è letteralmente impossibile) e di non affidarsi a mani inesperte. Il motivo è che la precisione nell’applicazione e nel “sigillare” il microring intorno alla giusta quantità di capelli è fondamentale per una buona riuscita dell’intervento. Non bisogna pensare quindi che l’assenza di colle renda queste extension più semplici da gestire.

Uno degli errori in cui si incappa più spesso con il “fai da te” è di non distribuire le extension in maniera omogenea su tutto il capo, creando delle zone più folte e delle zone meno folte. Inoltre, la distanza ideale del microring dalle radici dei capelli è di circa un centimetro. Per essere certe di applicare tutte le extension all’altezza giusta è necessario affidarsi a un apposito righello.