Visita ginecologica a Roma: come prenotarla online

Sin dalla pubertà per valutare lo stato di salute dell’apparato genitale femminile, ogni donna dovrebbe regolarmente fare un controllo ginecologico. L’appuntamento con il ginecologo difatti permette di prevenire l’insorgenza di tumori al collo dell’utero o altre patologie a carico degli organi riproduttivi tramite esami specifici, come il pap-test, il test HPV e l’ecografica ginecologica.

perdite marroni
(Adobe Stock photo)

Generalmente la visita viene preceduta da un colloquio informativo, durante il quale vengono raccolte informazioni anamnestiche della paziente. A questo punto la paziente, dopo essersi tolta la biancheria intima, si accomoda sul lettino ginecologico, dove si procedere con un’ispezione esterna dei genitali e il controllo interno tramite speculum, palpazione bimanuale ed esplorazione vaginale. Ma come prenotare una visita ginecologica a Roma?

Come prenotare una visita ginecologica a Roma e in Italia con un clic

Prenotare una visita ginecologica oggi è molto più semplice: difatti, oltre alla possibilità di recarsi personalmente agli sportelli del CUP (Centro Unico di Prenotazioni), c’è un modo più semplice e veloce che permette di richiedere una visita ginecologica immediata tramite il proprio smartphone o qualsiasi altro device. Grazie infatti ai diversi portali online della salute, è possibile prenotare una visita specialistica privatamente o un esame diagnostico presso una delle strutture ospedaliere convenzionate con il servizio. Chiunque, purché sia in possesso di un codice fiscale italiano e sia maggiorenne, potrà prenotare una visita ginecologica a Roma o in qualsiasi altra parte del territorio nazionale direttamente online. Il funzionamento è semplice: basta ricercare la prestazione sanitaria dopo aver specificato data e località in cui effettuarla. Verranno quindi mostrati in tempo reale solo le strutture ospedaliere convenzionate che abbiano disponibilità e si potrà scegliere data e struttura più consona alle proprie necessità di tempistiche o spostamento. Inoltre, se sono previste particolari preparazioni prima della prestazione (come, per esempio qualche ora di digiuno), si può accedere al dettaglio della prenotazione e scaricare tutte le indicazioni. A livello di pagamento, poi, tutto è semplificato, dato che si può pagare direttamente l’importo della prestazione tramite piattaforma.

Assicurazioni per fare una visita ginecologica a Roma

Per prenotare una visita ginecologica a Roma e in altre località dello stivale direttamente online è sufficiente, dopo aver selezionato la prestazione, la data e la struttura, inserire i propri dati di contatto (nome, cognome, indirizzo di residenza, email, numero di cellulare) e il codice fiscale. Eventualmente, inoltre, si può prenotare la visita anche per altre persone ma specificandolo in fase di prenotazione: ovvero, i dati di riferimento saranno quelli indicati da chi sta prenotando, ma la visita alla fine la farà un’altra persona.

E per chi usufruisca di un’assicurazione, sarà necessario soltanto selezionare una struttura ospedaliera convenzionata con la propria polizza assicurativa, così da non dover pagare assolutamente nulla. Se, invece, dovesse esserci una franchigia a proprio carico, questa verrà pagata direttamente presso la struttura ospedaliera in fase di accettazione. Ma non solo: se la struttura selezionata non dovesse essere convenzionata con la propria assicurazione, è comunque possibile anticipare il pagamento e richiederne successivamente il rimborso all’assicurazione stessa.