Le migliori app per combattere lo spreco di cibo e salvare gli alimenti

Parola d’ordine: salvare e risparmiare. Ecco le App che fanno al caso tuo per combattere lo spreco del cibo

Lo sappiamo tutti, molto spesso ci facciamo prendere la mano dalla spesa e compriamo tanto cibo senza riuscire a consumarlo tutto. Anche in questo caso la tecnologia ci viene in soccorso.

app contro lo spreco
Foto da Adobe

Infatti, grazie a molte app è possibile evitare e limitare lo spreso di cibo. Esistono tre differenti tipologie di app: quelle che offrono il cibo invenduto a prezzi scontati, quelle che salvano i prodotti in scadenza mettendoli in offerta e quelle che ci aiutano a cucinare con quello che c’è nel frigo. 

Le app che fanno al caso tuo per combattere lo spreco di cibo

La lotta allo spreco alimentare è tra gli obiettivi dell’Agenda Onu 2030. Per questo motivo, le applicazioni per salvare il cibo e combattere allo spreco sono molto importanti. tutti dovremmo averle nel nostro smartphone. Noi di chedonna.it abbiamo fatto una piccola selezione per voi, delle migliori.

app contro lo spreco
Foto da Adobe

Ogni anno circa un terzo del cibo prodotto, corrispondente a 1,3 miliardi di tonnellat efinisce nella spazzatura. In Italia, lo spreco alimentare ha subito un rallentamento colpisce il lockdown e la maggiore consapevolezza verso i temi di sostenibilità ambientale. Ciò che sappiamo è che lo spreco avviene soprattutto nell‘ambiente casalingo, poi nei negozi e nei ristoranti. Ma ci sono tanti progetti che contribuiscono a conservare il cibo, essere sostenibili, evitare gli sprechi. Ecco quali sono.

To Good To Go

La prima app di cui vogliamo parlarvi è anche la più famosa e conosciuta. Nata nel 2015, arrivata in Italia nel 2019 e in un anno e mezzo si afferma in oltre 40 città, registrando: 2 milioni di utenti, 6.500 partner, 1.300.00 pasti salvati per oltre 2.500.000 kg di emissioni di anidride carbonica risparmiata.

La app permette a bar, ristoranti, forni, pasticcerie, supermercati e hotel di recuperare e vendere online,a prezzi ribassati, il cibo invenduto. Attraverso la geolocalizzazione, gli utenti effettuano l’ordinazione e possono ritirare le Magic Box negli orari indicati.

Myfoody

Nata nel 2016 dall’idea di un gruppo di ragazzi italiani under 30, MyFoody è l’app che consente di fare una spesa senza sprechi risparmiando fino al 50%.

myfoody

Grazie alla collaborazioni con diversi supermercati d’Italia, rivenditori e produttori, i prodotti in scadenza, con difetti di confezionamento o acquistati in eccedenza vengono trasformati in offerte antispreco. Un’idea ottimale per i consumatori che possono monitorare anche l’impatto ecologico della spesa.

Salvando i propri punti vendita preferiti si possono ricevere le notifiche dei prodotti disponibili e nel blog dell’app si trovano anche tante idee per ricette antispreco.

Svuotafrigo

Il nome di quest’app parla da sé. Se vi ricordate all’inizio di questo articolo vi avevano citato diverse tipologie di applicazioni per salvare gli sprechi di cibo. Ecco, Svuotafrigo fa proprio questo.

L’app disponibile per iOS e Android ci suggerisce oltre 25mila ricette per cucinare con quel che c’è nel frigo, anche se poco, evitando sprechi. La ricerca si effettua selezionando tra primi, secondi, dolci e inserendo il nome dell’ingrediente che vogliamo utilizzare o di una ricetta che abbiamo in mente. Il sistema filtra le ricette disponibili secondo i parametri inseriti ed ecco comparire tante idee antispreco, golose e veloci da portare in tavola.