Polpette di carne che si rompono? Ecco l’errore che stai commettendo

Se le tue polpette di carne si rompono in cottura probabilmente stai commettendo un errore banale che va a compromettere il risultato.

Le polpette sono un comfort food che piace praticamente a tutti. Amate soprattutto dai bambini le polpette riscuotono successo anche tra gli adulti e si possono fare davvero in tanti modi diversi.

Fritte, al forno, in padella, in bianco, al pomodoro e chi più ne ha più ne metta. Con le polpette si può davvero dare sfogo alla fantasia. Anche perché le polpette si prestano bene ad essere preparate con i più svariati ingredienti. 

Dalla carne al pesce, passando per le verdure, il riso, il formaggio. Insomma non c’è davvero limite. Ma spesso accade che quando si preparano le classiche polpette di carne in umido si rompano in cottura. Scopriamo allora qual è l’errore da evitare.

Se le polpette di carne si rompono ecco l’errore da non fare

Alzi la mano a chi non è mai capitato di preparare le classiche polpette di carne al pomodoro e di vedere rovinato il proprio lavoro. Polpette che si rompono o si sfaldano, un impasto molliccio, insomma un vero e proprio disastro.  

polpette errore
Fonte: Canva

Un inconveniente che purtroppo può capitare quando si preparano le polpette di carne, ma non solo. Se calibriamo male gli ingredienti sicuramente l’impasto sarà così molle da sfaldarsi in cottura. 

Ma questo non è l’unico errore. Oltre agli ingredienti e al loro dosaggio c’è un altro passaggio fondamentale che molti sbagliano quando preparano le polpette di carne. Tutto sta infatti nel saper quando e come cuocerle. 

Se abbiamo deciso di preparare le polpette in umido ma vogliamo evitare di friggerle nell’olio bollente ad immersione dovremo comunque attenerci ad un passaggio fondamentale.

Una volta che abbiamo assemblato con le mani le polpette dovremo rosolarle su tutti i lati in padella con un giro d’olio. In questo modo la carne si fisserà. Poi quando le polpette avranno formato la crosticina verseremo la passata di pomodoro e a quel punto le lasceremo andare a fuoco medio basso per almeno 30-40 minuti. Questo dipende anche dalla grandezza delle polpette. Più sono grandi e più tempo ci metteranno a cuocere.

LEGGI ANCHE –> Polpette perfette: trucchi per farle morbide ed errori da evitare

Tanti commettono infatti l’errore di mettere le polpette direttamente crude nella pentola insieme alla passata di pomodoro, magari anch’essa fredda e appena uscita dal barattolo. Un grave errore perché in questo modo le polpette quasi sicuramente si sfalderanno tutte creando una sorta di massa informe insieme al pomodoro. Insomma un vero disastro.

Se proprio vogliamo cuocerle da crude il consiglio è quello di aggiungere le polpette nel sugo molto caldo. C’è infatti chi preferisce preparare una salsa di pomodoro a parte anziché usare la passata o la polpa direttamente dal barattolo, a crudo. In questo caso il consiglio è quello di attendere che il sugo sia bello caldo prima di inserire le polpette crude.

Stando attente a non commettere questo banalissimo errore le vostre polpette non si romperanno più in cottura e potrete gustarle belle sode ma al tempo stesso morbide e succose.