Victoria De Angelis, l’angelo biondo dei Maneskin: come si immagina tra 20 anni

Victoria De Angelis dei Maneskin sta conquistando tutti, ma come si vede tra vent’anni? Le parole della bassista.

Victoria De Angelis è l’angelo biondo dei Maneskin. Bellezza angelica, viso acqua e sapone quando non sale sul palco, bionda e con due occhi azzurri che penetrano lo sguardo di chiunque posi i suoi occhi nei suoi e un talento destinato a farla diventare una delle migliore bassiste in circolazione.

A soli 21 anni, Victoria ha le idee chiare su quello che sarà il suo futuro: la musica è una parte essenziale della sua vita e continuerà a suonare insieme a Damiano, Ethan e Thomas, ma come si vede tra vent’anni? A rispondere a tale domanda è stata proprio lei che, in questi giorni, dalla casa-studio dove si trova insieme a Ethan, Damiano e Thomas per registrare il nuovo album “Teatro d’Ira – Vol. II” sta regalando scatti mozzafiato ai fan.

Victoria De Angelis, dalla foto con cui ha fatto impazzire i fans al futuro con i Maneskin

victoria de angelis
Fonte: https://www.instagram.com/vicdeangelis/

Victoria De Angelis ha sempre odiato le etichette. Da bambina amava i giochi da maschio, portava i capelli corti e praticava lo skate.

“Soffrivo di certe rigide distinzioni tra maschile e femminile: a sei anni avevo proprio il rifiuto per tutte le cose “da bambina”: facevo skate, tenevo i capelli corti, mi vestivo da maschio. Non indossavo gonne, non perché non mi piacessero, ma per reclamare la chance di essere me stessa. Il rock ha incarnato quello slancio di libertà“, ha raccontato in un’intervista a Elle.

Crescendo ha imparato ad avere maggiore consapevolezza del proprio corpo e, sui social, ha regalato ai fan la foto che vedete qui in alto e che ha fatto impazzire tutti. La bassista dei Maneskin si mostra senza filtri, totalmente al naturale regalando ai fans quella bellezza angelica che riesce a mostrare anche quando, sul palco, appare con trucco e abiti di scena.

A tal proposito, nella lunga intervista a Elle, ha aggiunto: “Un tempo ero più insicura. Trucco e vestiti mi aiutano a sentirmi meglio con me stessa, più figa, ma ho periodi in cui vorrei stare in tuta e basta. In quei casi cerco di darmi forza, ricordare che puoi trascorrere una bellissima giornata anche struccata e coi capelli in disordine”.

Ma come si vede Victoria tra vent’anni? “Aiuto… più brava a suonare il basso?”, è stata la risposta sincera della bassista.

Da leggere