Mikaela Neaze Silva, il dramma nel passato della velina di Striscia la Notizia: il grande rimpianto

Mikaela Neaze Silva, è la velina bionda di Striscia La Notizia in coppia con Shaila Gatto. Ma la ragazza porta con sé un dramma del suo passato legato al padre. Ecco cos’è successo nella sua vita.

Mikaela Neaze Silva, la velina di Striscia La Notizia si è raccontata in una lunga intervista rilasciata al settimanale DiPiù parlando della sua carriera professionale ma anche della sfera privata e familiare. Sul padre la conduttrice di Paperissima Sprint, insieme alla collega Shaila Gatta, ha svelato che per molti anni è sparito dalla sua vita dopo la separazione dalla madre:

“Non ho avuto sue notizie, è ricomparso quando avevo 18 anni. L’ho rifiutato, non volevo sapere più niente, mi aveva fatto male”.

LEGGI ANCHE –>  Shaila Gatta, da Amici a Striscia la Notizia: poi l’amore con l’ex calciatore

Mikaela Neaze Silva e il dramma della sua vita: “Mio padre è sparito…”

Mikaela Neaze Silva
Foto di Instagram

Mikaela Neaze Silva, nata il 28 aprile 1994 e del segno zodicale del Toro, in coppia da tanto tempo con Shaila Gatta a Striscia La notizia ha raccontato il dramma che ha coinvolto la sua vita.

Il padre, l’ha abbandonata quando lei era ancora piccola per poi farsi nuovamente vivo quando la ragazza aveva raggiunto la maggiore età:

“Non ho avuto sue notizie, è ricomparso quando avevo 18 anni. L’ho rifiutato, non volevo sapere più niente, mi aveva fatto male”.

Poco a poco, superata la rabbia, la Velina Mikaela Neaze Silva ha però concesso un’altra possibilità al padre:

“Abbiamo cominciato a sentirci ma ormai era troppo tardi perchè è morto pochi mesi dopo che avevamo ripreso i contatti. Mi è rimasto il rimpianto di non avergli potuto dire tante cose”.

Un grande dolore e un grande rimpianto per la ballerina di Striscia La Notizia e conduttrice di Paperissima Sprint. Però tutto sommato la velina si sente una persona fortunata:

“Non avrei mai immaginato di arrivare fino a qui quando ero una bambina che in Africa ballava felice per la strada a piedi nudi”.

Mikaela Neaze Silva è scappata dall’Africa dopo una guerra civile quando aveva sei anni. La madre, infatti, decise di portarla via per darle un futuro migliore.

Da leggere