Come scegliere i jeans se hai il sedere piatto e sogni di essere Kim Kardashian

I jeans ideali per il sedere piatto sono quelli che riescono a valorizzare anche le (poche) forme che ha: ecco quali modelli scegliere e quali evitare assolutamente.

jeans sedere piatto
(Chedonna)

Avere il sedere piccolo o comunque molto schiacciato contro la schiena può essere un piccolo o grande incubo per le donne che vorrebbero avere un sedere rotondo, sporgente e pronunciato come quello che caratterizza le donne sudamericane.

Anche se il sedere piatto nella maggior parte dei casi è sintomo di cosce magre e slanciate, nonché di gambe longilinee (che sono sempre una benedizione), molte donne tentano davvero ogni possibile stratagemma per farlo apparire più sodo e più alto anche se, inevitabilmente, si trovano in difficoltà con i jeans.

I jeans infatti hanno a volte la capacità di “rimpicciolire” ulteriormente il lato B, costringendolo in forme non adatte a valorizzarne le rotondità. Questo però non significa che tutti i jeans siano il male per le donne che hanno il sedere piatto: basta avere le giuste informazioni per sceglierli!

Jeans per il sedere piatto: quali sono e come sceglierli

jeans culo piatto
(Pinterest)

Prima di tutto è importante sapere quali sono i jeans da evitare assolutamente se si ha il sedere poco pronunciato:

  • jeans straight legs: i jeans a gamba dritta (praticamente i modelli cinque tasche più classici in assoluto) non sono affatto l’ideale  per chi ha il sedere piatto, perché tendono ad allungare visivamente la figura e a non aderire alla curva del sedere, scendendo dritti sul di dietro a causa della larghezza della gamba. Indossare i jeans a gamba dritta se si ha il sedere piatto vuol dire vedere completamente sparire il proprio lato B
  • boyfriend jeans: esattamente come i daddy jeans, i mommy jeans sono jeans un po’ larghi nella parte superiore e stretti al polpaccio. Si tratta di un modello che andava per la maggiore negli anni Ottanta e che sta tornando di moda tra le giovanissime, ma di certo non è un modello che esalta le curve, soprattutto quelle di piccole dimensioni.

Quali sono allora i modelli da scegliere a occhi chiusi, in qualsiasi situazione?

Gli skinny jeans

Gli skinny jeans, cioè quelli elastici e molto aderenti sono il modello migliore da indossare se si ha il sedere piatto, poiché evidenziano con decisione le curve del posteriore, anche quelle appena accennate.

Un consiglio top è quello di scegliere jeans con impunture a contrasto, tasche larghe e una sagomatura a V nella parte posteriore della cintura.

Ognuna di queste caratteristiche migliora la “visibilità” del sedere e lo fa apparire più voluminoso e sporgente. Il top assoluto consiste nello scegliere un modello di jeans che le abbia tutte, contemporaneamente.

Jeans Modellanti

Se Kim Kardashian può permettersi di indossare guaine modellanti sotto i vestiti per rendere ancora più evidente le sue curve già eccezionali, e se già le nostre nonne indossavano panciere e culotte per comprimere e sostenere le parti molli del corpo nei punti giusti, chi ha detto che non si possa fare lo stesso con i jeans?

Esistono in commercio vari modelli di jeans modellanti, che sono principalmente elasticizzati e hanno una parte posteriore disegnata ad hoc per sottolineare in ogni modo possibile la forma del sedere, facendo guadagnare centimetri di volume anche al sedere più piatto.

Jeans Bianchi

I jeans bianchi sono un must irrinunciabile della stagione primaverile ed estiva, ma molte donne rinunciano a indossarli a causa del fatto che si sentono “troppo larghe” nella parte inferiore del corpo indossando questo capo.

Per il sedere piatto i jeans bianchi sono dei veri e propri amici del cuore: sono in grado di allargare visivamente le forme e di ammorbidirle, facendo apparire più pronunciato il sedere e più formose le gambe. 

A prescindere dal colore, anche in questo caso sarà necessario scegliere un jeans in grado di valorizzare le forme del sedere: via libera quindi a jeans skinny e aderenti nella parte superiore.

Jeans a campana

I jeans a campana hanno una leggera svasatura nella parte inferiore della gamba, che si allarga a partire dal ginocchio. Dal momento che questi jeans sono necessariamente molto aderenti nella parte superiore, mettono necessariamente in risalto tutte le curve, anche quelle appena accennate.

Questo modello di jeans serve anche a sottolineare le poche forme di chi deve vestirsi per valorizzare anche le gambe troppo magre, quindi è una scelta azzeccatissima per le ragazze dal fisico a triangolo rovesciato o per il fisico a rettangolo.

Da leggere