Misto di verdure, come rendere il contorno un piatto unico: pronto in 15 minuti

Grazie al misto di verdure sappiamo che può bastare un quarto d’ora per preparare un piatto sano, nutriente e con tutti quello che serve per stare bene.

I francesi la chiamano ratatouille, per noi è un misto di verdure. Un contorno vegano adatto a tutti, velocissimo da preparare e ideale per accompagnare piatti a base di carne e di pesce, ma anche per condire un piatto di pasta oppure come piatto unico per chi è a dieta.

La cottura è rapidissima non tanto e non solo per perdere poco tempo, ma soprattutto per mantenere intatte tutte le proprietà delle verdure. Il trucco è sempre quello di rispettare i diversi tempi per avere tutte le verdure croccanti e non sfaldate.

chedonna instagram
Segui anche tu CheDonna su Instagram, clicca l’immagine ed entra nella nostra community!

Quindi aggiungetele in padella una per volta, in modo da portarle in tavola al meglio delle loro potenzialità. Il nostro consiglio è quello di rispettare sempre la stagionalità dei prodotti. Questa versione è estiva perché melanzane, peperoni e zucchine maturano in quel periodo, Ma allo stesso modo potete variare anche altri ingredienti durante il resto dell’anno.

Misto di verdure, il vero trucco per la cottura

contorno verdure
pixabay

Questa è una ricetta facile ma c’è un piccolo trucco per facilitare la cottura-. Cercate di fare pezzi tutti uguali o simili delle varie verdure. Solo così infatti avranno una cottura uniforme.

Ingredienti (per 4 persone)
1 melanzana media
2 zucchine
1 peperone rosso
1 peperone giallo
12 pomodorini ciliegini
1 cipolla
basilico fresco
olio extravergine d’oliva
sale

Preparazione:

Il primo passaggio è quello di pulire le verdure. Lavatele sotto acqua corrente, tamponatele con un canovaccio pulito e poi passate al taglio. Prendete la melanzana e tagliatela a dadini, poi i peperoni, apriteli eliminando i filamenti intenti e fate a dadini anche quelli. Poi fate stesso lavoro per le zucchine e tagliate pomodorini in quattro parti. Infine sbucciate la cipolla e tagliatela a fettine.

Prendete una padella antiaderente, versate subito 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Quando comincia a scaldarsi mettete a dorare la cipolla e poi subito le melanzane che richiedono leggermente più tempo,
Lasciate saltare le melanzane a fuoco vivace per 3-4 minuti, poi quando sono dorate allungate con un paio di bicchieri di acqua. Quindi aggiungete i peperoni abbassando la fiamma, ancora un paio di cucchiai di acqua e lasciate cuocere per altri 3 minuti.
All’ultimo, anche i cubetti di zucchine e qualche foglia di basilico spezzettata a mano. Lasciate cuocere a fuoco vivace un paio di minuti prima di aggiungere i pomodorini. A quel punto basta un minuto, salate e fate ancora un giro d’olio


Poi spegnete il fuoco, togliete la padella e lasciate che tutti i sapori si mescolino sprigionando anche il loro profumo.

Da leggere